/ Cultura e spettacoli

Cultura e spettacoli | 19 febbraio 2020, 08:59

La magia di Luca Bono e Marco Aimone al Teatro Baretti

Una “strana coppia” di maghi protagonisti di un caleidoscopico cabaret magico tra illusionismo, manipolazione e comicità

Foto: Paolo Ranzani

Foto: Paolo Ranzani

Dal 21 al 23 febbraio il Teatro Baretti di Torino ospita “Wow tra magia e varietà” con Luca Bono, Marco Aimone e Sabrina Iannece, un imperdibile e divertente viaggio tra fantasia e realtà. Lo stupore dell'illusione, la poesia della grande magia. Gesti e parole, illusioni, meraviglia, incredulità e disorientamento. In scena due grandi protagonisti della scena magica: il popolare illusionista Luca Bono (assistito da Sabina Iannece), Campione Italiano di Magia laureato a Parigi con il Madrake d’Oro e Marco Aimone primo prestigiatore laureato alla Silvan Magic Academy, da diversi anni Presidente del Circolo Amici della Magia di Torino.

Un incontro e un confronto tra tecniche e linguaggi magici differenti e complementari. La spontaneità e l’immediatezza del giovane e talentuoso Luca Bono, un ragazzo normale in grado di realizzare cose eccezionali, si alternerà all’ironia e all’esperienza di Marco Aimone, in un cocktail di piccole e grandi illusioni, battute e improvvisazione, in grado di stupire, sorprendere e divertire in un vorticoso susseguirsi di frame magici imprevedibili. La magia declinata con uno stile moderno e originale che supera lo stereotipo del mago impomatato con cilindro e bacchetta per intraprendere percorsi nuovi, tra innovazione, meraviglia e umorismo, con brio, eleganza e autoironia. In tutto, 75 minuti di divertimento, stupore e meraviglia per tutti: dagli adulti ai più giovani.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium