/ 

Spazio Annunci della tua città

Affittasi estate mare appartamento da 10 posti letto idoneo per più famiglie a prezzo conveniente a Rossano con posto...

Last Minute! Fronte mare in residence 2 piani 6 posti 1piano:soggiorno(divano letto due posti),cucinino con angolo...

Capannone industriale - 600 mq. Fabbricato su 2 piani con montacarico uffici - spogliatoi - cortile - riscaldamento gas...

Villetta con 5 posti letto: camera matrimoniale, cameretta con due letti singoli, ampio soggiorno con cucina a vista e...

Che tempo fa

Cerca nel web

Accadeva un anno fa

| sabato 12 agosto 2017, 18:29

Questura e istituzioni: d'estate si rafforza la vicinanza a chi rimane in città

Massima attenzione soprattutto contro quelle attività che potrebbero danneggiare le persone rimaste sole, anziani e non solo

Anche nei mesi più caldi, quando imperversano le vacanze, ma anche la solitudine trova spazio, rimane alta l'attenzione nei confronti delle fasce sociali più deboli da parte di isituzioni e forze dell'ordine.

In particolare, si moltiplicano le campagne di sensibilizzazione e divulgazione di materiale informativo, sia di contenuti preventivi a condotte criminali specifiche, promosse periodicamente dalla Polizia di Stato con la collaborazione della Regione Piemonte e diversi Enti ed Istituti nonché Associazioni e in taluni casi della Curia Metropolitana.

La Questura di Torino, sin dal 1999, dispone del servizio di ricezione denunce a domicilio dedicato ai cittadini ultrasessantacinquenni e ad altre fasce deboli, servizio poi esportato su tutto il territorio nazionale. Sono ormai noti gli slogan di campagne come "Se tu non puoi veniamo noi", "Occhio alle truffe" e "Non siete soli #chiamateci sempre".

Prossimamente sarà realizzata una campagna analoga per la richiesta di intervento della Polizia di Stato. Intanto la citta di Torino -Servizi Sociali- e L’Unitre (Università della terza età), collaborano al fine di veicolare maggiormente ogni informazione utile agli utenti interessati, necessarie a contrastare numerose attività criminali che potrebbero toccare da vicino le persone rimaste sole in città, specialmente gli anziani.

Nell'ambito delle operazioni di controllo per la sicurezza, nei primi dieci giorni di agosto sono state 33 le attività di "presenza" per scoraggiare attività di malviventi (le cosiddette "Alta visibilità", appunto), mentre 169 persone sono state sottoposte ad accertamenti. I veicoli controllati sono stati 238 mentre 183 esercizi commerciali di diversa natura sono stati contattati per verificare eventuali situazioni di necessità.

r.g.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore