/ 

Che tempo fa

Cerca nel web

| martedì 13 febbraio 2018, 15:38

Un altro anno di cassa integrazione per la Comital, Fiom esulta: "Vittoria dei lavoratori. Ora speriamo nel rilancio"

Ammortizzatori sociali rinnovati fino al 21 novembre 2018. Nel frattempo non mancano le manifestazioni di interesse per rilevare l'azienda di Volpiano

Un altro anno di cassa integrazione per la Comital, Fiom esulta: "Vittoria dei lavoratori. Ora speriamo nel rilancio"

Ancora un anno di ammortizzatori sociali, per la Comital di Volpiano. Una buona notizia, su uno dei tanti fronti aperti per quanto riguarda il mondo del lavoro a Torino e provincia. E dopo che nei mesi scorsi si era arrivati a pochi millimetri dall'impatto, ora la situazione sembra quantomeno delinearsi con meno timori nel breve periodo. E la speranza concreta è che nel frattempo si trovi una soluzione definitiva e stabile per il futuro.

Soddisfatti ovviamente i sindacati. Tra cui Fiom-Cgil, come spiega Federico Bellono, segretario provinciale. "L'autorizzazione della cassa integrazione per la Comital per un anno, dal 21-11-2017 al 21-11-2018, rappresenta un risultato importante per la lotta che i lavoratori hanno portato avanti insieme alla Fiom, a dispetto di tutti coloro che avevano anzitempo considerata chiusa l'azienda di Volpiano", dice. E aggiunge: "Ora si rafforza la possibilità per l'azienda, che ha chiesto il concordato preventivo, di essere acquisita e rilanciata, come dimostrano le numerose manifestazioni d'interesse pervenute al commissario".

Massimiliano Sciullo

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore