/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Trilocale indipendente con giardino. 2 camere da letto, 1 bagno, soggiorno con cucina a vista tutta in muratura. Posto...

In ottime condizioni! Includo bauletto e 2 caschi taglia M e S. Visibile a Pinerolo. Per info contattatemi al n....

Ristrutturato grazioso e luminosissimo di circa 155mq situato al 1` Piano in condominio decoroso con n. 3 arie....

A FinalPia a pochi metri dalle spiagge, vista mare splendida, 4°p ascensore.. Ingresso, soggiorno con divano letto...

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | martedì 02 febbraio 2016, 19:08

Alla Cavallerizza Reale inaugurazione dell'Anno Accademico Cus Torino

Foto: ansa

In una gremita Aula Magna alla Cavallerizza Reale, è stato inaugurato l'Anno Accademico Sportivo 2016.

Alla cerimonia per i 70 anni dell'ente, hanno partecipato, oltre al presidente cussino Riccardo D’Elicio nei panni di padrone di casa, i rettori di Università e Politecnico Gianmaria Ajani e Marco Gilli, il presidente nazionale del Cusi Lorenzo Lentini e il presidente del Consiglio regionale del Piemonte Mauro Laus.

Fassino ha reso omaggio alla grande tradizione agonistica della città, dalle Olimpiadi 2006 ai World Masters Games 2013, fino a Torino capitale europea dello sport 2015 e ai prossimi eventi in agenda, a partire dal girone preolimpico di basket della prossima estate e i mondiali di volley 2018.

“L’attività fisica è parte fondamentale della vita di una persona e di una comunità – ha aggiunto il sindaco - ecco perché investire nello sport significa anche investire nel futuro delle persone e delle famiglie. Sono elementi che influiscono direttamente sulla vivibilità e sulle potenzialità di crescita di un territorio”.

Fra le richieste emerse dalla mattinata cussina spicca l’esigenza di fondi e di politiche per lo sport, coinvolgendo scuole e università anche per renderle più attrattive nei confronti degli studenti stranieri, da sempre molto più interessati allo sport di quanto accada in Italia.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore