/ Cronaca

Cronaca | 28 gennaio 2017, 11:20

"Carrefour privilegia il lavoro precario a quello stabile": sciopero e presidio dei lavoratori in via Chiesa della Salute a Torino

No all'apertura 24 ore su 24, alle terziarizzazioni, alla cessioni di negozi e uso diffuso dei voucher: i motivi dello sciopero

"Carrefour privilegia il lavoro precario a quello stabile": sciopero e presidio dei lavoratori in via Chiesa della Salute a Torino

No all'apertura 24 ore su 24, alle terziarizzazioni, alla cessioni di negozi e uso diffuso dei voucher. Sono questi i motivi che hanno spinto la UILTuCS UIL di Torino ha proclamare oggi, sabato 28 gennaio, sciopero nei punti vendita Carrefour.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Accedi

Non sei ancora abbonato? Clicca qui

Cinzia Gatti

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium