/ Cultura e spettacoli

Cultura e spettacoli | 28 marzo 2018, 11:55

Fablab e Talent Garden, Torino crea una nuova culla di innovazione

Presso la piattaforma di Fondazione Agnelli trova spazio il laboratorio di ricerca nato a Milano è specializzato in smart object

Fablab e Talent Garden, Torino crea una nuova culla di innovazione

Una mitosi da Milano a Torino. Una moltiplicazione che sguazza nell'innovazione tecnologica ma che si ispira alla biologia più basilare, per spiegare il meccanismo che porta all'ingresso presso il Talent Garden Fondazione Agnelli di The FabLab, il centro di ricerca sulla fabbricazione digitale per lo sviluppo degli smart object.

Dunque robot, stampanti 3D, laser cutter è molto altro ancora, che si consolideranno accanto ai 300 innovatori che già operano presso Talent Garden. E tra i tanti partner che supportano il progetto c'è anche Marco Boglione, patron di Basicnet e innovatore sabaudo per eccellenza.

"Troppi giovani vogliono fare i calciatori o le veline è troppo pochi vogliono fare gli imprenditori - ha provocato - ed è un disastro per tutta la collettività. Ecco perché iniziative così hanno un valore sociale, aumentando l'efficacia e limitando gli errori, quindi la competitività dei processi produttivi".

"L'obiettivo - ha aggiunto - è cercare con Fablab di contagiare le aziende tradizionali con questo tipo di innovazione".

"È fondamentale che l'innovazione contagi la manifattura - ha aggiunto Massimo Temporelli, cofondatore e presidente di Fablab - e questo tipo di cortocircuito tra innovazione, made in Italy e design è il nostro obiettivo. Talent Garden è il partner ideale per farci spazio a Torino".

E tra le realtà torinesi che affiancheranno questa nuova iniziativa ci sono anche Comau, Altran, Ciac Formazione, Beta utensili, Conrad electronic, Sharebot e Roland Dg.

"Con Fablab aggiungiamo un tassello importante dentro Talent Garden per creare un vero ecosistema di innovazione che porti valore al territorio", ha concluso Barbara Graffino, cofonfatrice di Talent Garden Torino.

Massimiliano Sciullo

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium