/ Cronaca

Cronaca | 09 febbraio 2019, 13:01

Via Carcano ancora deserta: ViviBalon annuncia vie legali contro il Comune (FOTO)

Mentre la resistenza di Canale Molassi fa ancora il pieno di presenze, l'ex magazzino delle pietre resta vuoto. ViviBalon: “Il Comune non fa nulla e ci attacca, prenderemo provvedimenti”

Via Carcano ancora deserta: ViviBalon annuncia vie legali contro il Comune (FOTO)

Canale Molassi batte Via Carcano 500-0: è questo lo scenario del quarto sabato dalla delibera del Comune di Torino per lo spostamento del Mercato del Libero scambio dal Balon all'ex magazzino delle pietre. Mentre continua con successo la resistenza dei “Balonari”, l'area attualmente gestita da ViviBalon resta ancora una volta deserta. L'associazione, per bocca del suo presidente Francesco Planeta, annuncia di voler intraprendere vie legali contro Palazzo Civico: “La Giunta – dichiara – ha deliberato senza organizzare un tavolo tecnico e senza valutare le possibili conseguenze delle proprie azioni, accusandoci di non aver adottato mezzi efficaci per trasferire i venditori; al contrario, è il Comune ad averci lasciato allo sbando senza fare nulla per evitare l'attuale abusivismo di Canale Molassi. In una lettera del 25 gennaio, inoltre, la Sindaca ci aveva assicurato interventi rapidi per sistemare l'area di Via Carcano ma, ad oggi, non si è visto nulla. Quando manca la volontà di collaborare, purtroppo, si creano disastri e per questo agiremo nelle sedi opportune”.

A preoccupare maggiormente Planeta sono però i danni economici all'associazione: “Pur avendo – aggiunge - un regolare contratto, frutto di un bando pubblico, in quattro edizioni abbiamo assegnato la miseria di 8 postazioni per un totale di 93€ di incasso. Considerato quanto ci spetta per l'occupazione del suolo pubblico, al momento avremmo un debito con il Comune di 4800 €; a queste condizioni siamo stati costretti a lasciare a casa le 12 persone che lavoravano per noi. In queste settimane abbiamo ricevuto attacchi immotivati dalla Sindaca e dai consiglieri Russi e Ricca, senza considerare la pressione fatta dall'Associazione Commercianti Balon per mandarci via. Rispondiamo alle accuse di non rispettare la legge Gabrielli affermando di essere l'unico mercato ad avere, oltre all'assicurazione, anche un servizio di sicurezza e un piano di evacuazione”.

Nel frattempo, sulla vicenda è intervenuto nuovamente anche il presidente della Circoscrizione 7 Luca Deri, disposto alla permanenza del mercato del sabato a determinate condizioni: “Siamo favorevoli – commenta - purché sia delimitato tra i due cancelli di Canale Molassi e che l'accesso sia regolato attraverso documentazione ISEE”. 
L'apertura di Deri è giudicata positivamente da ViviBalon: "Siamo disponibili - conclude Planeta - a valutare tutte le soluzioni che ci verranno proposte per risolvere questa situazione".

Marco Berton

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium