/ Eventi
Estate 2020 ad Abano Terme: intervista al sindaco Federico Barbierato

Salute e natura, cultura ed enogastronomia: sono questi i pilastri della proposta a "Km 0" del Comune di Abano Terme per l'estate 2020. Che tipo di vacanza verrà offerta? Come verranno accolti i turisti? Ne parliamo con il sindaco, Federico Barbierato

Pubblicato da Torino Oggi su Martedì 5 maggio 2020

Eventi | 06 giugno 2019, 17:50

In corso Marconi "San Salvario ha un cuore verde" si fa spazio tra i cantieri: "Noi ci siamo sempre"

L'ottava edizione della fiera florovivaistica si svolgerà sabato 8 giugno, organizzata dalle "Donne per la difesa della società civile" e Orticola. Oltre 40 espositori più tanti spettacoli e appuntamenti culturali nel quartiere

In corso Marconi "San Salvario ha un cuore verde" si fa spazio tra i cantieri: "Noi ci siamo sempre"

Si è appena celebrata la Giornata dell’Ambiente e all’orizzonte ancora non si vedono le parate del Salone dell’Auto. Corso Marconi torna a respirare natura, sabato 8 giugno, per l’ottava edizione di San Salvario ha un cuore verde, manifestazione florovivaistica da sempre organizzata dalle Donne per la Difesa della società civile e che vede da tre anni il sostegno della Società Orticola del Piemonte.

Nato con lo scopo di creare aggregazione tra le diverse anime del quartiere, guidando i cittadini verso nuove forme di sostenibilità, l’evento, ancora una volta, trasformerà il boulevard che conduce al Castello del Valentino, pedonalizzato per l’occasione, in un giardino rigoglioso, rendendo i cittadini protagonisti attivi dello spazio pubblico. Ma non senza qualche polemica.

Quest’anno, infatti, i florovivaisti provenienti da tutto il Nord Italia dovranno dividersi la strada con i cantieri Iren all’incrocio con via Madama Cristina. “Avremmo avuto la precedenza noi sul suolo da occupare – spiega Daniela Lenzi delle Donne di San Salvario –, ma il Comune ha fatto partire in concomitanza anche quei lavori. Dovremo quindi sacrificarci nel tratto tra via Principe Tommaso e via Saluzzo, confermando la presenza di vivaisti di eccellenza, con circa 40 banchi, oltre agli stand artigianali dedicati al giardinaggio. Noi, nonostante le diverse difficoltà incontrare in questi anni, andiamo avanti e non ci demoralizziamo. Sarà come sempre un bel momento di festa”.

Un’occasione, tra l’altro, per dare visibilità alle tante associazioni che animano e vivono quotidianamente il quartiere, accomunate dal tema della sostenibilità sia sociale sia ambientale, presenti per incontrarsi e confrontarsi con i propri “vicini di casa”, in un clima informale.

Come spiega Orticola, girando per gli stand sarà possibile conoscere le attuali tendenze del giardinaggio internazionale: piante aromatiche, fiori eduli e piante mellifere, piante erbacce perenni e fioriture annuali per giardini e terrazzi dall’aspetto naturale. Non mancheranno le piante rare e curiose per gli appassionati più esigenti, e poi orchidee, piante grasse, piante carnivore e creazioni floroartistiche come le kokedama giapponesi.

Accanto alle mostra florovivaistica saranno come sempre tantissimi gli appuntamenti culturali sparsi per il quartiere. Tra questi, la premiazione del consueto concorso “Balconi Fioriti Torino” a cura dell’Associazione Sguardo nel Verde di Edoardo Santoro, una gara tra i migliori balconi floreali di San Salvario.

L’iniziativa “Studi aperti" offrirà invece l’opportunità di visitare le botteghe artistiche, mentre Banda Caoda Jazz School, seguita dal corteo dei bambini di Asai – quest’anno senza palloncini, per essere totalmente “plastic free”, ma con diversi strumenti musicali – farà da apripista all’intera manifestazione.

Tra gli appuntamenti principali, alle ore 12, all’angolo con via Ormea, cerimonia “verde” con piantumazione di un ippocastano, donato dalle Donne per la difesa della società civile, e posa di due panchine, a cura della Circoscrizione 8. Nel giardino di via Campana si svolgerà un laboratorio di origami con Masae Takanashi a cura di MAIS, alle ore 16. Alle 18, esibizione di danza dei Boogie Wanderers curata da Chiara Pellissier e flash-mob di moda lungo corso Marconi presentato da Baobab, negozio equosolidale. 

Ospite d’onore della manifestazione sarà, quest’anno, il Brasile, con la partecipazione dell’associazione Casa Brasil Torino: un’occasione per immergersi nelle esuberanti e variopinte atmosfere tropicali della festa tradizionale junina, tipica della popolazione Carioca.

Conclude la giornata, come sempre, l’apericena in verde alla Casa del Quartiere di via Morgari, con lo spettacolo, alle ore 21, “La donna abitata tra Natura e Rivoluzione”, portato in scena da Pentesilea e Municipale Teatro.

"San Salvario ha un cuore verde - conclude Daniela Lenzi - vuole comunicare, ormai da anni, un messaggio preciso: quello di immaginare e sperimentare concretamente la pedonalizzazione di corso Marconi, uno dei tratti più suggestivi del quartiere, che acquisisce ancora più bellezza se sgombero da macchine". 

Manuela Marascio

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium