/ Politica

Politica | 11 novembre 2019, 17:21

Nuovo segretario del Pd di Pinerolo verso la nomina: domani la decisione

In pole position l’ex consigliere comunale Goffredo Le Donne, candidato alle elezioni del 2016

Goffredo Le Donne (a sinistra) durante la presentazione del 2017 della mozione Orlando per la segreteria nazionale

Goffredo Le Donne (a sinistra) durante la presentazione del 2017 della mozione Orlando per la segreteria nazionale

Il nodo del nuovo segretario del Pd si avvicina alla soluzione. Domani sera il direttivo del Circolo di Pinerolo dovrebbe fare il nome del successore di Stefano Ricchiardi. Il nome in pole position sarebbe quello del professore 65enne Goffredo Le Donne, che ha già avuto un’esperienza da consigliere comunale durante il mandato del sindaco Eugenio Buttiero, ed è stato candidato alle Comunali del 2016.

Voci di corridoio assicurano che avrebbe sciolto le riserve, e domani si terrà la riunione del direttivo, che dovrebbe essere decisiva, a meno di clamorosi imprevisti.

Dopo la Festa dell’Unità del 27- 29 settembre, Ricchiardi, come preannunciato, ha lasciato la segreteria. Di lì a poco avrebbe lasciato anche il partito per entrare in ItaliaViva, come ha ufficializzato nella presentazione del partito renziano di venerdì scorso.
Nel frattempo il Pd ha iniziato ad affrontare il nodo della successione e sono saltati fuori diversi nomi, tra cui quelli di Matteo Giorgis e dell’ex assessore alla Cultura Roberta Falzoni, poi il giovane Andrea Geuna e infine Luca Baral, quest’ultimo espressione della componente di sinistra che è rientrata nel Pd proprio dopo la scissione di Renzi.

Baral ha anche presentato la sua linea al partito qualche giorno fa, ma poi sono emerse proposte alternative, tra cui quella più accreditata di Le Donne.

Non è detto che quest’ultimo porti il partito all’importante impegno elettorale del 2021, perché nel Circolo si parla anche di un possibile Congresso a inizio 2020, che rimetterebbe la carica in gioco.

Nel frattempo i Democratici hanno perso altri componenti importanti, oltre a Ricchiardi, anche l'ex preside del Buniva Giovanni Trinchieri è passato con ItaliaViva, mentre l'ex consigliere Elvio Rostagno ha lasciato il partito per fare il nonno.

Marco Bertello

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium