/ Attualità

Attualità | 12 dicembre 2019, 05:50

Il Politecnico di Torino sbarca “oltreDora” con AuroraLab

Presentato ieri in Via Cuneo 6/bis il nuovo laboratorio di ricerca-azione creato per far interagire università e territorio con obiettivo formativi e di rigenerazione urbana

Il Politecnico di Torino sbarca “oltreDora” con AuroraLab

Finalmente Aurora potrà vantare un nuovo spazio innovativo: è stato inaugurato ieri AuroraLab, laboratorio ideato dal Politecnico di Torino in collaborazione con la Circoscrizione 7, che ha dato il proprio contributo mettendo a disposizione lo spazio di Via Cuneo 6/bis.

Gli obiettivi sono due, sospesi tra didattica, ricerca e azione: offrire agli studenti un'occasione di sperimentare sul campo le competenze acquisite in aula e, al contempo, proporre al territorio idee e soluzioni interagendo con gli attori locali: “Alcuni gruppi di studenti - ha spiegato la responsabile del progetto Cristiana Rossignoloavranno la possibilità di elaborare la propria tesi in Pianificazione Territoriale e Urbanistica a stretto contatto con il mondo reale, mettendo in pratica quanto appreso nelle ore in aula”. Per il Politecnico si tratta di una vera e propria sfida, concepita analizzando i cambiamenti in atto nella società: “Abbiamo la necessità - ha aggiunto il rettore Guido Saraccodi uscire dall'approccio autoreferenziale che spesso ha contraddistinto le università pensando a cosa è realmente possibile fare per la città in termini di impatto sociale”.

AuroraLab rappresenta un'occasione anche per la Circoscrizione 7, impegnata più che mai nella ricerca di progetti in grado di ricucire il tessuto sociale e urbanistico: “Ben vengano - ha dichiarato il presidente Luca Deriidee e proposte per lo sviluppo di un territorio troppo spesso sotto i riflettori della cronaca solo per episodi negativi. Nel nostro piccolo ci siamo impegnati su tre importanti interventi: la pista ciclabile di Corso Vercelli già realizzata, il nuovo impianto sportivo del Sermig in Via Carmagnola previsto per la primavera e il prossimo restyling leggero di Corso Emilia”.

Marco Berton

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium