/ Cronaca

Cronaca | 25 dicembre 2019, 15:53

Aurora, bloccato lo sfratto di una famiglia in Via Aosta

Il fatto è avvenuto pochi giorni fa in un appartamento del “ras delle soffitte” Giorgio Molino: dopo il rinvio di settembre, mamma, papà e due figli saranno presi in carico dagli assistenti sociali

Aurora, bloccato lo sfratto di una famiglia in Via Aosta

La scorsa settimana è stato bloccato uno sfratto di una famiglia composta da mamma, papà e due bambini piccoli. Il fatto è avvenuto in Via Aosta, nel quartiere Aurora, in un appartamento di proprietà del “ras delle soffitte” Giorgio Molino; per i quattro si tratta del secondo sospiro di sollievo dopo il primo rinvio avvenuto lo scorso mese di settembre.

Esultano gli attivisti di Prendocasa Torino, da sempre in prima linea sulla vicenda: “Siamo riusciti - fanno sapere – a bloccare ufficiale giudiziario e fabbro prima dell'esecuzione dello sfratto a sorpresa: in soli tre mesi Molino è riuscito a far approvare l'esecuzione del 610 ma Nawele, mamma dei due bimbi, è stata svelta a chiudersi in casa e chiamarci”.

Per la famiglia ora si aprirà qualche spiraglio: “Abbiamo ottenuto – proseguono - la loro presa in carico da parte degli assistenti sociali, che si impegneranno a trovarle una soluzione. Stando a quanto dichiarato, non usciranno di casa finché non ci sarà un'alternativa”.

Marco Berton

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium