/ Attualità

Attualità | 03 marzo 2020, 15:50

Rinasce il Consiglio comunale dei Ragazzi

Si attende la presentazione di un progetto che possa rendere il paese più bello

Rinasce il Consiglio comunale dei Ragazzi

L’amministrazione comunale di Crescentino torna (di nuovo) a dare voce ai giovani attraverso l’istituzione del “Consiglio Comunale dei Ragazzi”. Il progetto coinvolgerà le classi prime e seconde della scuola secondaria, grazie alla disponibilità dei docenti coordinati dal Professor Marco Canuto, in collaborazione con l’Associazione Itaca di Vercelli.

"Il Consiglio comunale dei Ragazzi è uno strumento partecipativo ed educativo alla base di un’amministrazione del bene comune generata con i cittadini, una responsabilità condivisa che consentirà di sviluppare un nuovo protagonismo tra i più giovani – spiega il sindaco Vittorio Ferrero -. Per questo, come Amministrazione, abbiamo da subito creduto a questa iniziativa ed abbiamo sposato la proposta che ci è arrivata da Itaca - Associazione Educazione Cittadinanza Partecipazione Politica, che da alcuni anni svolge l’attività nel territorio della provincia di Vercelli con riscontro positivo da parte di tutte le componenti della comunità, per ridare vita al progetto del Consiglio comunale dei Ragazzi".

Gli studenti, quest'anno, avranno a disposizione un budget e saranno chiamati a presentare un progetto che possa rendere Crescentino più bella. Il progetto sarà suddiviso in due momenti. Nella prima fase, guidati dagli operatori di Itaca Marta Gianinetti e Gabriele Cortella, progetteranno numerose proposte che possano accontentare il più possibile tutti i cittadini, sperimentando la difficoltà di una scelta condivisa ed eleggeranno i propri rappresentanti che svolgeranno la funzione di portavoce all’interno del Consiglio Comunale dei Ragazzi. Successivamente, gli studenti, incontreranno direttamente il sindaco Vittorio Ferrero e, attraverso un’intervista, conosceranno meglio la vita di un’Amministrazione pubblica. Durante le sedute del Consiglio comunale dei Ragazzi, che si terranno il martedì pomeriggio presso la Sala del Consiglio Comunale, sempre in contatto con i propri elettori, i rappresentanti sceglieranno il progetto definitivo da presentare al Sindaco e successivamente ne cureranno la promozione e la realizzazione.

Il progetto verrà seguito passo passo anche dall’Assessore alla cultura, Antonella Dassano. "Abbiamo approvato il progetto con molta convinzione – ha spiegato Dassano – perché riteniamo sia molto utile un’esperienza di partecipazione attiva dei ragazzi alla gestione della cosa pubblica, una sperimentazione di democrazia. Diventare protagonisti di scelte condivise è un qualcosa che contribuisce a costituire il proprio futuro di cittadini”.

a.g.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium