/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 03 marzo 2020, 10:46

Un fronte compatto per difendere dall’emergenza coronavirus il turismo a Sestriere

Ieri incontro tra Comune, Ascom, Associazione Albergatori e Consorzio Turistico Via Lattea per fare il punto della situazione e rassicurare gli ospiti

Un fronte compatto per difendere dall’emergenza coronavirus il turismo a Sestriere

«Abbiamo un innevamento eccellente, piste perfette e tutte le attività aperte che sono pronte ad accogliere i turisti nel pieno rispetto delle prescrizioni sanitarie, senza cedere ad inutili allarmismi» le parole del sindaco di Sestriere Gianni Poncet seguono l’incontro di ieri in Comune con Ascom, Associazione Albergatori e Consorzio Turistico. L’appuntamento è servito per fare il punto della situazione e fare quadrato a difesa del turismo. Già negli scorsi giorni i Comuni dell’Unione montana Via Lattea avevano lanciato un appello al Governo per invertire la rotta ed evitare danni irreparabili all’economia.

Il timore che l’emergenza coronavirus si faccia sentire anche a distanza di mesi, c’è: «L’offerta commerciale per la stagione 2020-2021 risentirà pesantemente della situazione creatasi». Ma Comune, Ascom, Associazione Albergatori e Consorzio Turistico Via Lattea non staranno con le mani in mano: «Siamo in prima linea per cercare, come sempre, di offrire sempre le migliori condizioni per vivere una vacanza all’insegna della serenità sulle nostre amate montagne».

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium