/ Economia e lavoro
Estate 2020 ad Abano Terme: intervista al sindaco Federico Barbierato

Salute e natura, cultura ed enogastronomia: sono questi i pilastri della proposta a "Km 0" del Comune di Abano Terme per l'estate 2020. Che tipo di vacanza verrà offerta? Come verranno accolti i turisti? Ne parliamo con il sindaco, Federico Barbierato

Pubblicato da Torino Oggi su Martedì 5 maggio 2020

Economia e lavoro | 09 aprile 2020, 10:15

European Patent Office (Epo): l’Italia cresce più della media dei paesi Ue nelle domande di brevetti

I settori della Comunicazione digitale e della Computer technology sono quelli in cui si è registrato l’aumento delle richieste di brevetto.

European Patent Office (Epo): l’Italia cresce più della media dei paesi Ue nelle domande di brevetti

Secondo l’ultimo report fornito in questi giorni dall’European patent office (Epo), per il quinto anno consecutivo nel 2019 l’Italia ha registrato un aumento positivo delle richieste per il deposito dei brevetti con un totale di 4.456 domande. La nostra penisola ha messo a segno una crescita pari al 1,2%, sopra la media degli altri paesi europei dello 0,9%, con le domande di brevetto che si concentrano in modo particolare nei settori dei trasporti e delle macchine utensili. Il maggior numero delle richieste made in Italy proviene dalla Lombardia (12° regione europea per domande)

Nel complesso, nel 2019 l’European patent office ha ricevuto più di 181mila richieste, con un aumento del 4% rispetto all’anno precedente. Di queste, solo il 45% delle domande era di provenienza dei 38 paesi aderenti all’Epo mentre il 55% arriva da altre aree. I primi cinque paesi per numero di richieste sono gli Stati Uniti (25% del totale), la Germania (15%), il Giappone (12%), la Cina (7%) e la Francia (6%).

I settori della Comunicazione digitale e della Computer technology sono quelli in cui si è registrato l’aumento delle richieste di brevetto, i numeri riflettono l’importanza in rapido aumento delle tecnologie correlate alla trasformazione digitale a conferma, Huawei è stata in assoluto la società con il più alto numero di richieste presentate.

I dati sopra citati, dimostrano che l’Italia è un paese che crede nelle potenzialità dell’innovazione, ci auguriamo che nonostante l’emergenza Covid-19 le domande per il deposito di brevetti continuino ad aumentare e a trasformarsi in opportunità anche per la ripresa economica.

Alla luce dei problemi causati dall'epidemia del Coronavirus la WIPO (Word Intellectual Property Organization),  l’EPO (European Patent Office), EUIPO (European Union Intellectual Property Office) e L’UIBM (Ufficio Italiano Marchi e Brevetti), hanno apportato delle modifiche ai servizi, per maggio informazioni/aggiornamenti consultare il sito https://uibm.mise.gov.it/index.php/it/internazionale-new/notizie-internazionali/wipo-epo-euipo-e-uffici-nazionali-rispondono-all-emergenza

Se avete un’invenzione/idea da sviluppare oppure vi piacciono le invenzioni, le novità che l’ingegno umano genera seguite la nostra rubrica http://www.torinoggi.it/sommario/argomenti/idee-in-sviluppo.html curata in collaborazione con Novain Srl, pronta a fornire un supporto a 360° dalla valorizzazione dell’idea fino alla produzione e distribuzione del prodotto ricavato dalla stessa idea. Per maggiori informazioni e fissare un incontro gratuito, visitare il sito www.novain.eu oppure inviare una mail a info@novain.eu.

C.S.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium