/ Pinerolese

Pinerolese | 20 aprile 2020, 11:18

Negli ospedali Asl To3 arriva la musica per superare il Covid-19

Un progetto sperimentale con diffusioni di suoni a 432 hertz. Verranno impiegati i tablet in possesso e quelli donati dalla “Società Mutua Piemonte” di Pinerolo

La consegna dei 30 nuovi tablet

La consegna dei 30 nuovi tablet

La musica come strumento di supporto alle cure per il Covid-19. L’Asl To3 fa un passo avanti nel progetto “Musica in ospedale”, nato nel 2018 con la collocazione, nell’atrio degli ospedali di Pinerolo e Rivoli, di due pianoforti.

Ora parte un progetto sperimentale nei reparti ospedalieri Covid e nelle rianimazioni che prevede la diffusione di musica a 432 hertz a beneficio di malati e di operatori.

«Questo progetto sperimentale non rientra soltanto nell’ottica dell’umanizzazione delle cure – commenta il direttore generale dell’Asl To3 Flavio Boraso –, ma vuole essere un supporto alle terapie, ai pazienti e agli stessi operatori sanitari che con grandissimo impegno stanno affrontando questa situazione di difficoltà. Valuteremo, in base anche ai riscontri della sperimentazione, l’opportunità di estendere questa pratica anche successivamente, una volta superata l’emergenza Covid-19».

La musicoterapia e l’adozione delle frequenze 432 hz sono oggetto di studio, ma ci sono esperienze internazionali che mostrano un abbassamento dei livelli di ansia e stress nei pazienti sottoposti a ventilazione meccanica, migliorando la tolleranza ai trattamenti e riducendo l’impiego della sedazione del dolore.

La lista dei brani, la cosiddetta playlist, è stata composta dal dottor Emiliano Toso, biologo e musicista biellese, che ha messo a disposizione le sue creazioni.

La musica verrà diffusa tramite tablet, tra cui i 30 nuovi donati dalla “Società Mutua Piemonte”, società di mutuo soccorso di Pinerolo.

Marco Bertello

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium