/ 

In Breve

| 22 aprile 2020, 10:28

Torino e Grugliasco orgogliose per due dei 25 giovani premiati da Mattarella come "Alfiere della Repubblica"

Si tratta dell'astista e primatista Great Nnachi, 15 anni e di Carlo Mischiatti, 16 anni protagonista agli Special Olympics. Entrambi sono impegnati nel mondo dello sport ma anche al servizio degli altri

Torino e Grugliasco orgogliose per due dei 25 giovani premiati da Mattarella come "Alfiere della Repubblica"

Ci sono anche un torinese e un ragazzo di Grugliasco tra le 25 persone che hanno ricevuto dal capo dello Stato, Sergio Mattarella, il riconoscimento di "Alfiere della Repubblica", destinato tra i giovani a chi si è distinto per azioni di costruzione di comunità attraverso dimostrazioni di impegno, testimonianza, coraggio e solidarietà.

Nella motivazione legata al premio per Carlo Mischiatti - 16 anni del Comune alle porte di Torino - si legge "per la sua forza di volontà e il suo senso di solidarietà che lo hanno portato a superare le difficoltà personali, a diventare uno sportivo e quindi a dedicarsi come istruttore alla crescita di altri ragazzi". Carlo è un atleta già protagonista degli Special Olympics.

E' invece torinese Great Nnachi, 15 anni, premiata da Mattarella per "le qualità di atleta, affinate pur tra le difficoltà, e per la disponibilità che mostra nell'aiutare i compagni e nel collaborare alla formazione e all'allenamento dei più piccoli". Great ha già avuto modo di mostrare il suo talento registrando record importanti nel salto con l'asta.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium