/ Cronaca

Cronaca | 26 maggio 2020, 16:56

Frecce tricolori, Testi: "Se non ci sarà forte aumento dei contagi, dopo gli assembramenti di ieri, buon segnale"

Così il presidente del Comitato Tecnico Scientifico dell'Unità di Crisi della Regione Piemonte: "Sarebbe davvero di buon auspicio anche in previsione delle prossime future riaperture dell'autunno"

Frecce tricolori, Testi: "Se non ci sarà forte aumento dei contagi, dopo gli assembramenti di ieri, buon segnale"

"Torino ieri, con il formarsi di assembramenti spontanei in centro per assistere alle Frecce Tricolori ha fatto una sorta di stress test involontario: se fra 15 giorni non assisteremo ad un forte aumento dei contagi sarà un buon segnale, vorrà dire che il virus circola meno". Lo ha detto Roberto Testi, presidente del Comitato Tecnico Scientifico dell'Unità di Crisi della Regione Piemonte.

"Sarebbe davvero di buon auspicio anche in previsione delle prossime future riaperture dell'autunno". Sulla riapertura delle scuole, a settembre, Testi ha sostenuto che molto dipenderà "da come andranno le cose, dal diffondersi del contagio".

"Molte persone stanno facendo la coda in ospedali e laboratori privati per fare i test sierologici, ma anche risultassero, per assurdo, tutti negativi, non vorrebbe dire che si può riaprire tutto tranquillamente", ha spiegato Testi.

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium