/ Viabilità e trasporti
Estate 2020 ad Abano Terme: intervista al sindaco Federico Barbierato

Salute e natura, cultura ed enogastronomia: sono questi i pilastri della proposta a "Km 0" del Comune di Abano Terme per l'estate 2020. Che tipo di vacanza verrà offerta? Come verranno accolti i turisti? Ne parliamo con il sindaco, Federico Barbierato

Pubblicato da Torino Oggi su Martedì 5 maggio 2020

Viabilità e trasporti | 03 giugno 2020, 12:15

Metro 2, Cdp e Comune fanno squadra per il progetto della nuova linea

Il primo lotto Politecnico-Rebaudengo ha un costo di 1.5 miliardi di euro: di questi 828 milioni di euro sono finanziati dal Governo, mentre a Cassa Depositi e Prestiti Torino chiederebbe circa 600 milioni di euro.

Metro 2, Cdp e Comune fanno squadra per il progetto della nuova linea

Torino fa squadra con Cassa Depositi e Prestiti per il progetto della nuova metro 2. I due enti negli scorsi giorni hanno infatti sottoscritto un protocollo d’intesa, in linea con quanto già annunciato lo scorso settembre.

Gli ingegneri e i tecnici di CDP affiancheranno quelli di Palazzo Civico nella messa a punto dell’opera. Secondo il progetto approvato negli scorsi mesi dalla giunta Appendino la futura linea avrà un tracciato di 32 chilometri, con 28 stazioni da Anselmetti a Rebaudengo, con due estensioni fuori città: a sud fino al centro di Orbassano e a nord verso Pescarito.

Il costo totale dell’infrastruttura, stimato dal Comune, ammonta a circa 4 miliardi di euro. Il primo lotto e mezzo che dovrebbe essere realizzato, quello dal Politecnico a Rebaudengo, ha un costo di 1.5 miliardi di euro. Di questi 828 milioni di euro sono stati finanziati dal Governo, mentre a CdP Torino chiederebbe circa 600 milioni di euro.

Cassa Depositi e Prestiti assisterà il Comune nell’iter procedurale amministrativo della Linea 2, nelle fasi di programmazione e monitoraggio delle attività di gestione, nelle modalità di appalto, nella definizione dei documenti di gara, nel processo approvativo del progetto e nella strutturazione finanziaria dello stesso.

 

“Per il futuro di Torino -commenta la sindaca Chiara Appendino - è un’opera strategica, la cui realizzazione risulta fondamentale anche in chiave di ripresa dopo gli effetti negativi che, per l’economia del territorio, ha comportato l’emergenza sanitaria conseguente la pandemia da coronavirus”.  

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium