/ Politica

Politica | 01 luglio 2020, 12:31

Embraco, Lega: "Per vincere la battaglia contro la delocalizzazione serve la volontà politica"

I parlamentari piemontesi hanno presentato un'interrogazione sulla vicenda della fabbrica di Riva di Chieri ai ministri Patuanelli e Catalfo

Embraco, Lega: "Per vincere la battaglia contro la delocalizzazione serve la volontà politica"

"Oltre al danno pure la beffa. Dopo le rassicurazioni del governo sull'attuazione del nuovo piano industriale per lo stabilimento dell'Ex Embraco di Riva di Chieri, in Piemonte, per la società Ventures arrivano le accuse di bancarotta fraudolenta dei giorni scorsi".

Così in una nota i parlamentari piemontesi della Lega, Giorgio Maria Bergesio, Marzia Casolati, Roberta Ferrero, Enrico Montani e Cesare Pianasso che sul destino dei dipendenti hanno presentato un'interrogazione urgente ai ministri dello Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli e del Lavoro Nunzia Catalfo.

"Purtroppo - proseguono gli esponenti del Carroccio -, a causa dell'immobilismo di questo governo sulla politica industriale del Paese e nonostante l'impegno della Regione per scongiurare il disastro occupazionale ereditato dal Pd, oggi si gettano nell'incertezza oltre 500 famiglie, su cui si è abbattuta anche la spada di Damocle della crisi economica peggiore dal secondo Dopoguerra". "La Lega - concludono i parlamentari - non si arrende. Secondo il Fondo monetario, l’effetto della concorrenza fiscale causa stabilmente all’Italia una perdita annua di almeno 8 mld di dollari. La battaglia contro le delocalizzazioni si può vincere ma deve esserci la volontà politica".

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium