/ Politica

Politica | 07 luglio 2020, 16:18

Italia veloce, Tav tra le opere prioritarie. Cirio: "Un fatto che rincuora"

"Ma è fatta di due pezzi, c'è anche adeguamento della linea storica. Sono contento quando le opere finiscono", ha commentato il Presidente della Regione Piemonte

Italia veloce, Tav tra le opere prioritarie. Cirio: "Un fatto che rincuora"

La Tav compare nell'elenco delle 130 opere prioritarie stilato nel piano 'Italia veloce', presentato oggi dal Governo accanto al decreto legge Semplificazioni.

Nel capitolo direttrici ferroviarie appare anche la "nuova linea Torino-Lione: tunnel di base ed adeguamento linea storica". L'opera non figura però nelle slide delle infrastrutture che il governo pensa di commissariare.

“Nelle dieci opere strategiche leggiamo al primo punto la Tav: questo rincuora, ma l’alta velocità e’ fatta di due pezzi, l’intervento principale su cui non ci sono piu’ dubbi e l’adeguamento della linea storica, che porta con se 100 milioni di opere di accompagnamento da eseguire in Val Susa”, ha commentato il Governatore Alberto Cirio. “Oggi invieremo una nota a Roma non per avere spiegazioni ma per chiarire che per noi è così”.

“Sono contento quando le opere le finiscono”, ha concluso il presidente della Regione Piemonte. “Per fortuna, i problemi che sembravano esserci nel governo ormai sono superati e i Si Tav sono piu’ numerosi rispetto a chi dice no”.

Di parere diverso, invece, la consigliera regionale del M5S Francesca Frediani: "Un vero e proprio calvario quello dei turisti diretti in alta Valsusa nello scorso fine settimana, costretti a code chilometriche a causa dei rallentamenti causati in particolar modo dai cantieri Tav. Presenteremo quanto prima un ordine del giorno che impegni la giunta a chiedere che i pedaggi dell’autostrada vengano pagati da Telt e Terna fino a quando si verificheranno disagi legati ai cantieri".

"Siamo ancora in tempo per fermare questa follia antistorica: ogni euro buttato in quell'opera è sottratto agli ospedali, alle scuole, al trasporto pubblico".

"La Tav è oggi l'opera più importante da portare a termine e l'allegato Infrastrutture al Decreto Semplificazioni ha ribadito questo principio. Non riusciamo però a capire per quali motivi la stessa Torino-Lione non preveda un commissario di governo, la cui nomina sarebbe necessaria ed urgente", ha dichiarato Silvia Fregolent, capogruppo di Italia Viva in Commissione Ambiente.

m.d.m.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium