/ Cronaca

Cronaca | 09 luglio 2020, 14:39

All'Asl To4 conti in rosso, l'allarme di Nursind: "No ai tagli"

La preoccupazione del sindacato degli infermieri

All'Asl To4 conti in rosso, l'allarme di Nursind: "No ai tagli"

Conti in rosso per l'Asl To4 e a pagarne le conseguenze potrebbero essere i dipendenti. 

A lanciare l'allarme è Giuseppe Summa, segretario provinciale di Nursind, il sindacato delle professioni infermieristiche.

"Siamo preoccupati da nuovi tagli che inevitabilmente incombono sulla nostra Asl - dichiara -. La bocciatura del bilancio consuntivo da parte dell’assemblea dei sindaci che evidenzia un notevole disavanzo non ci fa ben sperare. Abbiamo già visto in passato quali siano le azioni da parte di chiunque governi o è posto a dirigere le aziende per rientrare e far quadrare i conti. Meno servizi e meno personale sono i tagli primari, tagli che non possiamo più permetterci. Ricordiamo inoltre che proprio all’Asl To 4 erano stati destinati ben dieci milioni in meno da parte della regione per la spesa del personale sul quale non è accettabile che si tagli ancora. E’ auspicabile che un eventuale cambio al vertice non si traduca poi a tagli indiscriminati che servirebbe solo a peggiorare l’offerta di cura ed assistenza al cittadino e la condizione di lavoro del personale che come si è potuto ben vedere già in questi mesi non è da considerarsi accettabile. Siamo rammaricati perché la pandemia avrebbe dovuto insegnare qualcosa di veramente importante alla politica, ma pare non sia così. La sanità non potrà mai essere in positivo. Ancora una volta si rischia di tralasciare un diritto costituzionale per interessi di bilanci".

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium