/ 

In Breve

| 15 luglio 2020, 19:03

Coronavirus, CR7 dona la sua maglia autografata ai medici cubani di Torino

Bel gesto di Cristiano Ronaldo per ringraziare chi ha prestato servizio in Piemonte e Lombardia durante l'emergenza Coronavirus

Coronavirus, CR7 dona la sua maglia autografata ai medici cubani di Torino

Bellissimo gesto di Cristiano Ronaldo. Il fuoriclasse della Juventus ha donato una sua maglia (originale) autografata, e altri gadget, a ogni componente dell'equipe medica 'Henry Reeve' che, arrivata da Cuba, dal 23 marzo scorso e quindi in pieno apice della pandemia, ha prestato servizio in varie strutture ospedaliere della Lombardia e del Piemonte.

La Brigata medica del contingente Henry Reeve, che ora è candidata al Premio Nobel per la Pace, sta per tornare in patria e allora CR7, con la collaborazione della Juventus, ha voluto omaggiare queste persone che hanno salvato tante vite umane. Su ogni sua casacca numero 7 il portoghese, oltre al proprio autografo, ha scritto "Sì"! per i medici cubani" e si è scusato per non aver potuto portare di persona i doni, come avrebbe voluto fare assieme a dirigenti della Juve, a causa delle disposizioni di sicurezza e distanziamento determinate dalla pandemia. Per ringraziarlo i medici si sono fatti fotografare tutti insieme con le maglie bianconere.

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium