/ Cronaca

Cronaca | 03 agosto 2020, 12:23

Anonymous è arrivata a Pinerolo, puntando il dito su raccolta rifiuti al mercato e Palaghiaccio

Il sindaco Salvai: «O rispettano le procedure, o li denuncio per diffamazione»

Anonymous è arrivata a Pinerolo, puntando il dito su raccolta rifiuti al mercato e Palaghiaccio

Anonymous è arrivata a Pinerolo. O quanto meno, da qualche giorno, c’è chi sotto questa sigla ha iniziato a pungolare l’Amministrazione del sindaco Luca Salvai, che non usa mezzi termini: «O rispettano le procedure, o li denuncio per diffamazione».

Anonymous è una forma di attivismo che passa attraverso internet e lancia proteste o attacchi informatici sotto la bandiera dell’anonimato.

Gli attivisti pinerolesi usano una mail criptata – ProtonMail – e hanno preso di mira la questione della raccolta rifiuti al mercato e sollevato il sospetto che qualcuno abiti nel Palaghiaccio.

Chi ci sia dietro Anonymous è impossibile dirlo con certezza, ovviamente, ma girano già ipotesi che rimandano a ex assessori o ex consiglieri comunali.

Salvai, però, non ha intenzione di «perdere tempo»: «Non ci sto a questi giochetti, se vogliono risposte precise, rispettino le procedure e si facciano conoscere di persona. Se invece andranno avanti così, li denuncerò per diffamazione». È presto per dire come finirà, ma Anonymous Pinerolo ha assicurato, in una sua e-mail, di voler lanciare altri approfondimenti.

Marco Bertello

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium