/ 

In Breve

| 03 agosto 2020, 12:03

I risultati dei piemontesi in gara a Livorno e Trieste

Dal Molin vince i 110hs a Trieste dove Tricca sigla il primato stagionale sui 400. Osakue sfiora i 60 metri nel disco a Livorno dove si migliora anche Prinetti Anzalapaya nel martello. Esordio stagionale per Zahra Bani

Paolo Dal Molin

Paolo Dal Molin

LIVORNO. Si migliora Daisy Osakue (Fiamme Gialle). La discobola torinese ieri in Toscana migliora il primato stagionale e per due soli centimetri non supera la fatidica fettuccia dei 60 metri. 59,98, primato stagionale per la primatista italiana U23 che piazza anche un altro lancio a 58 metri. Alle sue spalle Ambra Julita (Atl. Firenze Marathon) con 47,41. Nel giavellotto femminile esordio stagionale per Zahra Bani (Fiamme Azzurre) che si piazza seconda con 51,91. Nel martello cresce Lucia Prinetti Anzalapaya (Fiamme Gialle).

Per la vercellese infatti arriva il primato stagionale con 60,81: migliorato il 60,09 lanciato a Genova lo scorso febbraio mentre, dopo la ripresa dell’attività nella stagione estiva è la prima volta sopra i 60 metri. Alle sue spalle 53,75 per Francesca Massobrio (CUS Torino).

TRIESTE. In crescendo la stagione di Michele Tricca (Fiamme Gialle). Il segusino ieri sigla infatti il primato stagionale sui 400 correndo in 46.69 e migliorando il 47.01 corso a Tivoli. Sui 110hs bene Paolo Dal Molin (Fiamme Oro): ottima la partenza con la quale il piemontese brucia tutti gli avversari ma il britannico Andrew Pozzi si distende nel finale e ha la meglio. 13.36 (+1.4) per Pozzi, 13.65 per Dal Molin, miglior tempo corso in Italia quest’anno al momento; seguono gli altri azzurri Lorenzo Perin (13.73) e Hassane Fofana (Aeronautica). 

R.G.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium