/ Sanità

Sanità | 07 agosto 2020, 12:21

La Regione Piemonte approva la delibera per l’esenzione ticket sanitari dal 2020 per gli appartenenti alle forze dell’ordine, Siap: "Giornata storica"

Il segretario provinciale Di Lorenzo: "Non saremo più costretti a pagarci le spese per le cure legate a incidenti occorsi in servizio"

La Regione Piemonte approva la delibera per l’esenzione ticket sanitari dal 2020 per gli appartenenti alle forze dell’ordine, Siap: "Giornata storica"

"Oggi è una giornata storica per il Siap e per tutti gli appartenenti alle forze dell’ordine del Piemonte – dichiara Pietro Di Lorenzo, segretario generale provinciale del SIAP, sindacato maggiormente rappresentativo della Polizia di Stato –. Dal 2020 non saremo più costretti a pagarci le spese per le cure sanitarie correlate agli incidenti occorsi in servizio”.


"E’ finalmente terminato il percorso iniziato lo scorso 26 novembre con la presentazione, presso il Consiglio Regionale Piemonte, dell’ordine del giorno collegato all'assestamento di bilancio presentato dal capogruppo di Fratelli d'Italia Maurizio Marrone con cui la Regione Piemonte esenterà dal pagamento delle spese sanitarie gli esponenti delle forze dell'ordine dei vigili del fuoco e delle forze armate rimasti feriti in servizio”.


“Da anni ci battiamo per superare un'assurda norma nazionale per cui gli operatori  in divisa, che rischiano quotidianamente la propria incolumita' per la sicurezza del territorio, devono pagarsi il ticket per le spese sanitarie successive agli infortuni di servizio perche' non godono della copertura assicurativa Inail a differenza degli altri lavoratori considerati esenti”. 


“Oggi vengono stanziati i fondi ed attribuito il codice di esenzione, ringraziamo sentitamente l’Assessore Regionale Maurizio Marrone per l’ascolto, la comprensione e la pervicacia nel sostenere la nostra battaglia”. “Da oggi si apre finalmente una pagina nuova ed i tanti, troppi colleghi del Comparto Sicurezza, Difesa e Soccorso Pubblico che operano in Piemonte ed hanno la sventura di essere feriti in servizio non dovranno più subire l’umiliazione di doversi pagare le spese sanitarie per gli incidenti accaduti in servizio”.

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium