/ Sport

Sport | 08 agosto 2020, 20:12

Rivoluzione Juve: il nuovo allenatore è Andrea Pirlo

Soltanto una settimana fa era stato presentato come nuovo tecnico, per altro all'esordio assoluto, della Under 23. Agnelli fu profetico: "Un giorno potrà allenare la prima squadra". Quel giorno è arrivato prima del previsto

Rivoluzione Juve: il nuovo allenatore è Andrea Pirlo

Andrea Pirlo è il nuovo allenatore della Juventus. Il nome che nessuno si aspettava, non così presto almeno, esce dal cilindro di Andrea Agnelli: perché la scelta è stata soprattutto sua, del presidente, pur con l'approvazione di Paratici e Cherubini.

Gli altri candidati, da Simone Inzaghi a Mauricio Pochettino, da Roberto Mancini a Luciano Spalletti, non hanno convinto per motivi contrattuali o tecnici, mentre Zinedine Zidane era ancora legato al Real Madrid. Sarà così il tecnico che la Juve voleva costruirsi in casa, facendolo però prima passare dalla under 23 per cui era stato ingaggiato una settimana fa,  sostituire l'esonerato Maurizio Sarri sulla panchina bianconera. D'altra parte il presidente Agnelli era stato profetico, presentandolo come tecnico della Juve due: "E' qui per imparare, ma un giorno potrà allenare la prima squadra". E quel giorno è arrivato, prima, molto prima, del previsto.

Ecco il comunicato ufficiale del club: "Sarà Andrea Pirlo il nuovo allenatore della Juventus. 41 anni, nato a Flero in provincia di Brescia, Andrea Pirlo ha una carriera leggendaria da calciatore che lo ha portato a vincere tutto, dalla Champions League al Campionato del Mondo nel 2006. Nei suoi quattro anni alla guida del centrocampo della Juventus, Pirlo ha vinto altrettanti scudetti, una Coppa Italia e due Supercoppe.Oggi inizia un nuovo capitolo della sua carriera nel mondo del calcio. Come si era detto circa una settimana fa: da Maestro a Mister. Da oggi per il popolo juventino sarà IL Mister, poiché la società ha deciso di affidargli la guida tecnica della Prima Squadra, dopo averlo già selezionato per la Juventus Under23. La scelta odierna si basa sulla convinzione che Pirlo abbia le carte in regola per guidare, fin dal suo esordio sulla panchina, una rosa esperta e di talento per inseguire nuovi successi".

Andrea Pirlo ha firmato oggi un contratto biennale fino al 30 giugno 2022.

 

Daniele Angi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium