/ Cronaca

Cronaca | 08 agosto 2020, 12:36

Porta Nuova, 25enne aggredisce due guardie giurate e scappa: arrestato dalla Polfer

È accaduto giovedì, giornata di controlli straordinari nelle stazioni ferroviarie italiane per via del “Rail safe day”

Porta Nuova, 25enne aggredisce due guardie giurate e scappa: arrestato dalla Polfer

Un arrestato, 728 persone identificate di cui 208 straniere e 222 a bordo treno, 80 operatori impiegati in 26 stazioni ferroviarie, 31 i treni scortati e 3 sanzioni elevate per infrazioni al codice della strada. Questi i risultati del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Piemonte e la Valle d’Aosta nell’ambito della giornata di controlli organizzata a livello nazionale, su disposizione del Servizio Polizia Ferroviaria di Roma, per il contrasto dei comportamenti scorretti in ambito ferroviario, tra cui gli attraversamenti dei binari e l’indebita presenza in aree ferroviarie di servizio.

Gli Agenti Polfer hanno attuato controlli per prevenire le condotte a rischio incautamente adottate dai viaggiatori, non solo nelle stazioni maggiormente interessate da traffico ferroviario, ma anche in quelle non presenziate quotidianamente.

In particolare a Torino Porta Nuova, i poliziotti hanno arrestato un venticinquenne camerunense, residente nel Cuneese, che si è reso responsabile di resistenza e lesioni aggravate. L’uomo, dopo aver aggredito e colpito due Guardie Giurate in servizio presso la stazione, alla vista dei poliziotti prontamente intervenuti in soccorso, è fuggito per le vie cittadine. Gli Agenti si sono posti immediatamente al suo inseguimento e lo hanno intercettato a centinaia di metri di distanza dalla stazione. Una volta raggiunto, il giovane, che ha mantenuto una condotta aggressiva, ha sferrato calci e pugni procurando lesioni agli agenti intervenuti.

L’uomo è stato arrestato per resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni aggravate e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium