/ Gourmet

Gourmet | 21 agosto 2020, 13:08

Asti Spumante e Moscato d’Asti docg: la vendemmia inizia dal primo settembre. "Uve sane e di qualità"

Nonostante l'andamento meteo di agosto, si prospetta un’ottima vendemmia per il Moscato 2020

Asti Spumante e Moscato d’Asti docg: la vendemmia inizia dal primo settembre. "Uve sane e di qualità"

"Per le zone precoci si prevede l’inizio della vendemmia a partire da martedì 1 settembre. Per le zone a maturazione intermedia la raccolta sarà prevedibile verso la fine della stessa settimana, mentre il via alla raccolta nelle zone tardive sarà da valutare con i prossimi campionamenti".

Così, in una nota diffusa agli associati, si sono espressi i tecnici del Consorzio di Tutela dell’Asti Spumante e del Moscato d’Asti docg dopo aver eseguito campionamenti sui grappoli di Moscato bianco.

I tecnici hanno anche valutato l’iter climatico dichiarando che: "Nonostante l’andamento meteo della prima parte di agosto sia stato caratterizzato da elevate temperature, anche prossime ai 40°C, l’anticipo di maturazione rilevato a inizio agosto si è sensibilmente ridotto a causa di eventi temporaleschi di diversa intensità, diffusi su tutta la zona di produzione e in alcuni casi accompagnati da grandine".

Detto questo le indicazioni sulla qualità delle uve Moscato bianco che serviranno a produrre Asti Spumante e Moscato d’Asti docg sono di segno positivo: "In linea generale – annotano i tecnici consortili - è da segnalare una buona sanità delle uve anche se in alcune zone l’oidio (è una patologia della vite ndr), in fase di post allegagione (è lo stato di formazione degli acini e del grappolo ndr), ha colpito parte dei grappoli. In considerazione di quanto evidenziato – hanno aggiunto gli esperti - e sulla base degli incrementi medi della varietà in questo periodo, si può ipotizzare un aumento di 1,2% vol dell’alcool potenziale a settimana".

Dunque si prospetta un’ottima vendemmia per il Moscato bianco annata 2020 destinato ad Asti Spumante e Moscato d’Asti docg con, se il tempo terrà, uve sane e in grado di produrre vini eccellenti.

Cs

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium