/ Attualità

Attualità | 15 settembre 2020, 10:13

Al Club di Scherma inizia la nuova stagione sportiva dopo il restyling

Presentato ieri sera il programma delle attività, che prevede anche il doposcuola in stile college americano. La scadenza della concessione del Comune a Villa Glicini è fissata per dicembre 2021

Al Club di Scherma inizia la nuova stagione sportiva dopo il restyling

Si chiama DNA Scherma e include filosofia e metodologie maturate in 140 anni di storia per l'insegnamento della disciplina e la preparazione degli atleti. E' questo il cuore del nuovo programma sportivo per la stagione 2021/21 presentato ieri sera a Villa Glicini dal Club di Scherma: un calendario fitto di proposte per neofiti ed esperti, accolto dentro locali completamente ristrutturati.

La casa degli schermidori torinesi, presidio storico nel parco Valentino, affronta così la ripresa delle attività, a dispetto della data prevista per la scadenza della concessione da parte del Comune, dicembre 2021. Mentre la sentenza del Tar, che lo scorso maggio ha accolto l'istanza di sfratto presentato dalla Città, è stata di fatto sospesa in forma cautelare a giugno dalla presidenza del Consiglio di Stato. 

Nulla osta, quindi, per il momento, il regolare svolgersi dei corsi e del training per tutti i soci del Club, suddivisi in scherma amatoriale, agonistica, paralimpica e storica, cui si aggiungono la preparazione atletica e il fit fencing, per curare il condizionamento della forza degli sportivi. 

Per quanto riguarda la gestione degli spazi, i piccoli schermidori si ritroveranno nella palestra del primo piano, con disponibilità di due fasce orarie (16-17 e 17-18). L'attività di preparazione atletica (proposta a tutti) sarà curata da un preparatore laureato in Scienze Motorie in entrambe le palestre (piano primo e meno uno, a secondo della programmazione). Sarà estesa anche al sabato la frequenza della sala scherma, con la supervisione di un responsabile tecnico, al raggiungimento di un numero minimo di frequentatori. Previsto infine il potenziamento dell’assistenza tecnica delle armi, soprattutto nei periodi pre-gare. 

Tra le novità inserite quest'anno, compare il servizio di doposcuola. Tutti i giovani soci under 14 potranno così vivere il Club sul modello dei college americani, a tempo pieno: pranzo, studio e allenamento sportivo. "Si è pensato in questo modo - spiega il consiglio direttivo - di venire in aiuto alle famiglie nel caso di difficoltà di gestione dei figli con la riorganizzazione dei servizi scolastici e le limitazioni Covid-19. Allo stesso tempo il campus sarà una maggiore occasione di affiatamento per i ragazzi". 

Dalle 13 alle 15 il ristorante offrirà il pranzo completo a un prezzo concordato di 6 euro. Fino alle 17 sarà poi messa a disposizione dei ragazzi un’area studio, sorvegliata da una collaboratrice dell'associazione. 

Prossimo appuntamento del circolo aperto al pubblico sabato 19 settembre, dalle ore 9.30, per sperimentare la sala attrezzi, la ginnastica cognitiva, il neurotraning e i corsi di gruppo di forza, flessibilità e resistenza. 

Manuela Marascio

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium