/ Cultura e spettacoli

Cultura e spettacoli | 17 settembre 2020, 10:35

MiTo per la città: Obiettivo Orchestra in concerto al Castello Cavour di Santena

Apputamento per sabato 19 settembre alle 17.30 presso il palazzo delle Scuderie

MiTo per la città: Obiettivo Orchestra in concerto al Castello Cavour di Santena

Riflettori puntati sul Castello Cavour di Santena sabato 19 per un pomeriggio di musica nel nome di Camillo Cavour.

Sabato 19 settembre alle ore 17.30, nel cortile del Palazzo delle Scuderie, ingresso via Sambuy 4, Obiettivo Orchestra in Concerto, con un’agile formazione di archi selezionata al termine dell’omonimo corso ideato e curato dalla Filarmonica TRT insieme alla Fondazione Scuola di Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo.

La celebre Eine Kleine Nachtmusik di Mozart, in un'interpretazione non scontata, introduce due meno note raccolte di antiche danze rilette da autori del ʼ900, le brillanti Capriol Suite di Peter Warlock e St. Paul Suite di Gustav Holst.

Musica che sarà resa coinvolgente dallo sfondo del Castello e del parco e dagli stessi protagonisti, futuri professori d’orchestra guidati nell’interpretazione da Daniel Palmizio, un violista e direttore già in carriera che (anche) a Saluzzo si è formato.

Si esibiscono con il sostegno di MITO per la Città, con cui MITO SettembreMusica  ha promosso decine di giovani musicisti.

 

Domenica 20 settembre, alle ore 17, si svolgerà la cerimonia dedicata al PREMIO CAMILLO CAVOUR 2020 con consegna degli occhialini d'oro a Giovanni Minoli giornalista, saggista e conduttore televisivo.

Per entrambi gli eventi l’ingresso è gratuito con prenotazione obbligatoria tel. 011597373 / info@fondazionecavour.it

La Fondazione Camillo Cavour promuove gli studi cavouriani e ogni altra iniziativa volta ad approfondire e diffondere la conoscenza dell'opera del grande statista e i suoi insegnamenti. Organizza mostre, convegni, seminari e spettacoli con lo scopo di fare del Complesso Cavouriano, il Museo del Castello di Santena con i suoi preziosi arredi, l'importante biblioteca e il ricchissimo archivio, un punto di riferimento per la cultura nazionale europea. Persegue i propri obiettivi e realizza i suoi programmi grazie ai contributi della Città di Torino, della Regione Piemonte, del Ministero dei Beni Culturali e Ambientali, della Compagnia di San Paolo e della Fondazione CRT. Per la realizzazione di questo concerto, la Fondazione Cavour ringrazia in particolare la Fondazione per la Cultura Torino e il Comune di Santena. https://www.camillocavour.com/

 

Obiettivo Orchestra, progetto sostenuto dalla Regione Piemonte, dal Comune di Saluzzo, dalle Fondazioni CRC e CRT e dalla Fondazione Zegna, viene realizzato dalla Scuola di Alto Perfezionamento di Saluzzo in collaborazione con la Filarmonica TRT. Il progetto propone l’Accademia di Direzione d'Orchestra, serie triennale di lezioni teoriche e prove con orchestra sotto la guida del maestro Donato Renzetti, e il Corso di Formazione Orchestrale, un percorso formativo in sei tappe pensato per giovani diplomandi e diplomati selezionati che vede coinvolti come insegnanti le prime parti della Filarmonica TRT. Oltre alla partecipazione a concerti a fianco dei docenti, il superamento dell'esame finale del Corso, con prove strutturate similmente ad audizioni e concorsi professionali, dà luogo a una collaborazione retribuita con la stessa Filarmonica TRT, nell'ambito di Esperienza Orchestra sostenuta da Intesa Sanpaolo e Compagnia di San Paolo.

 

Daniel Palmizio, si è formato al Conservatorio Santa Cecilia di Roma, perfezionandosi in viola con Bruno Giuranna e in direzione d'orchestra con Donato Renzetti. Nel 2012 ha vinto il primo premio al Concorso internazionale per Viola di Budapest. Oltre a svolgere una prestigiosa attività cameristica con Salvatore Accardo, Bruno Giuranna, Antonio Meneses, Nigel Kennedy, Maxim Vengerov, dal 2014 è stato Prima viola dell'orchestra Philharmonia di Londra con Esa Pekka Salonen, fino al 2016, anno in cui ha debuttato come direttore d'orchestra con l'Orchestra della Radio Ungherese. Ha poi diretto l'Orchestra Regionale Toscana, la Filarmonica Rossini, la Ulster Symphony Belfast, le orchestre di Stettino, di Danzica e dell’Arena di Verona, la Filarmonica di Varsavia, l’Orchestra dell'Opera di Kiev e quella di Lione. Come solista si esibisce con una ottocentesca viola Testore dell'Accademia Chigiana di Siena.

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium