/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 30 settembre 2020, 15:43

Linea Chivasso - Brozolo, Gavazza: "Rfi liberi i binari dalla vegetazione"

Il Consigliere regionale interviene ancora a sostegno delle riattivazione della linea ferroviaria

Il consigliere regionale Gianluca Gavazza

Il consigliere regionale Gianluca Gavazza

”Come un buon padrone di casa cura il suo giardino sia per se stesso, sia nel rispetto del vicinato, solleciteremo RFI a liberare i binari della Chivasso/Brozolo dalla vegetazione. La linea è sospesa, non soppressa per cui binari e sedime sono da tutelare come servizio pubblico oltre ad essere un patrimonio di tutti: questa è un’azione necessaria sia nel caso in cui il “buon piemontese” voglia ottenere sia il pane sia il salame, o solo uno dei due”.

Così il Consigliere Regionale Gianluca Gavazza che nelle ultime settimane ha fatto sentire la propria voce sulla questione relativa alla linea Chivasso/Brozolo:“La strada ferrata è l'ultimo baluardo dello Stato che dà un segnale di presenza sul territorio. Potremmo anche essere favorevoli ad una pista ciclabile – anche se il territorio mi pare già sufficientemente “saturo” - ma a patto che viaggi in parallelo ai binari già esistenti sui quali possa transitare una sorta di “metropolitana leggera” in grado di garantire un servizio efficiente ed ecologico per chi si sposta tra i comuni disposti lungo la ss 590 e Chivasso”.

Supportato anche dal Consigliere Regionale Mauro Fava, presidente della II commissione trasporti in Consiglio Regionale, entrambe i rappresentanti del territorio in Regione evidenziano perplessità:“non dobbiamo dimenticare gli investimenti che sono stati fatti per ripristinare la linea dopo L’alluvione del ‘94 - ha sottolineato il Consigliere Fava - come non possiamo negare l’esistenza di una struttura già esistente che va resa più moderna e fruibile da chi per lavoro o studio o per turismo si sposta da Chivasso a Brozolo verso l’astigiano”.

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium