/ Cronaca

Cronaca | 01 ottobre 2020, 21:03

Settimo sconvolta per la scomparsa del giovane Said

Titolare di un negozio di telefonia, ha perso la vita in un incidente in moto

Said ha perso la vita a 33 anni

Said ha perso la vita a 33 anni

In città ancora non riescono a crederci. Non riescono a credere che da domani nessuno vedrà più gli occhi sorridenti del titolare di quel negozio di telefonia in via Italia a Settimo Torinese.

Nel tardo pomeriggio di oggi, giovedì 1 ottobre, Said El-Azzouzi Abbab, 33 anni, originario del Marocco, è morto improvvisamente a causa di un incidente in moto, una Kawasaki Er-5. Si trovava in via Milano e viaggiava in direzione Brandizzo quando ha perso il controllo del mezzo e si è schiantato contro un'auto, una Toyota Yaris, parcheggiata in doppia fila. Inutili i soccorsi del 118 arrivati sul posto, Said è morto sul colpo. 

Cresciuto a Settimo Torinese, Said era conosciuto da tutti per via della sua attività commerciale e per il suo interesse all'attività politica della città. Alle ultime elezioni amministrative si era anche candidato nella lista civica della sindaca Elena Piastra. Tanti i messaggi di cordoglio per la sua scomparsa. 

"Ti voglio ricordare con un piccolo aneddoto di 2 anni fa. Sei passato a trovarmi in ufficio, per dirmi che volevi farmi assaggiare un cous cous speciale. Quella pausa pranzo la passai con te, e quel cous cous era divinamente buono. Eri una persona di cuore con tutti. La nostra comunità perde sicuramente una grande persona, ci mancherai Said", le parole di Luca Rivoira, assessore al Bilancio.

a.g.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium