/ Sport

Sport | 16 ottobre 2020, 15:22

Il Parella Volley pronto per una stagione da protagonista

Al vernissage presente anche la sindaca Chiara Appendino

Il Parella Volley pronto per una stagione da protagonista

La sede di ViViBanca SpA, in via Giolitti 15, ha ospitato la conferenza stampa di presentazione del Volley Parella Torino. Il roster, è rimasto in larga misura lo stesso della passata stagione, al pari degli obiettivi societari. Confermato anche lo staff tecnico, partendo da Lorenzo Simeon, allenatore della maschile. Con lui, anche il capitano Paolo Mazzone, l'opposto Fabio Gerbino, il regista Luca Filippi e il libero Luca Martina, pilastri della formazione biancorossoblu.

Dopo un’introduzione, tenuta da Xavier Jacobelli, ha aperto la conferenza la Sindaca della Città Chiara Appendino: “Sono qui per ribadire che il Volley Parella è fortemente legato alla nostra città. Faremo il possibile per affiancare la società in un percorso che non sarà facile”. La Sindaca ha poi proseguito con un appello a tutti i torinesi: ” Verrà lanciata una campagna abbonamenti. Comprare un abbonamento può essere una scelta incerta. Decidere di seguire la squadra ed abbonarsi in questo momento è un modo per legarsi alla società, premiare il coraggio di iscriversi nella nuova stagione e sostenere il Parella. Ringrazio Facchini, quello compiuto è un atto di coraggio e la città di Torino lo saprà accettare.”.

La parola è passata poi ad Antonio Dominici, Direttore Generale di ViViBanca SpA: “La realtà del Parella Volley è ricca di passione ed entusiasmo ed è molto importante per la città di Torino, è diversa dalle altre squadre. Ci sforzeremo al massimo per sostenerla. Il Parella ci somiglia perché Anche noi siamo una squadra giovane di soli 4 anni. Mi auguro che la nostra banca possa fare da sprono”.

È intervenuto Attilio Giorda, coordinatore delle attività di ViViBanca Volley Parella Torino in sostituzione di Paolo Brugiafreddo er presentare la Maschile: “La prima squadra è lo specchio del nostro settore giovanile. Abbiamo mantenuto l’ossatura dello scorso anno, con un’età media sotto i 21 anni e con solo un giocatore che proviene da fuori Regione. Vogliamo valorizzare i ragazzi del nostro territorio, cosa che per noi è molto e che deve essere d’esempio.”.

Ha preso poi la parola il Presidente dello Sporting Volley Parella Torino Gianluca Facchini: “La nostra società è nata per assicurare socialità, molto importante in questo momento, e permettere a tutti i ragazzi di giocare a pallavolo. I tifosi per noi sono fondamentali sia per l’aiuto ai giocatori in campo che per capire cosa ci sia dietro. Abbiamo circa 600 ragazzi che giocano e le nostre prime squadre sono solo la punta dell’iceberg: il vero punto di forza è il nostro settore giovanile. Ciò che ci sostiene attualmente è la passione unita al coraggio. Dobbiamo averlo per uscire da certe situazioni.”.

È intervenuto poi Lorenzo Simeon, allenatore della Maschile di ViViBanca Volley Parella Torino: “La vittoria più grande è tornare a giocare. Abbiamo voglia di consolidarci e crescere per fare meglio rispetto all’anno scorso in questo campionato senza retrocessioni. I ragazzi sono molto entusiasti e non vedono l’ora di tornare in campo. La prima squadra che abbiamo battuto l’anno scorso, che è Portoviro, è la prima che affronteremo quest’anno. Vogliamo partire dalla consapevolezza conquistata nella scorsa stagione.”.

A presentare il progetto della femminile, il tecnico Mauro Barisciani: “È stata un’estate di rivoluzione sia per il gruppo che per lo staff. Arriviamo tutti da percorsi diversi. Dobbiamo rimetterci in piedi e trovare una strada comune. Partecipiamo ad un campionato con dodici squadre e tre retrocessioni previste. Al nostro girone si è aggiunta la Toscana. Abbiamo una squadra giovane, ma dobbiamo pensare a conquistarci la B1.”.

A Paolo Mazzone l’onore di presentare la maglia da gare di quest’anno: “La maglia da gara è molto semplice ma rappresentativa. È rappresentata la borgata Parella, da cui è nata questa attività. C’è poi un “grazie” dedicato a tutti coloro che hanno lavorato per combattere la pandemia dove c’è il colletto. Quest’anno possiamo fare qualcosa in più rispetto all’anno scorso, partendo già da domenica.”.

Alice Farina, capitano della Femminile, ha invece parlato di un’iniziativa che l’ha coinvolta in prima persona: “Sono stata onorata di partecipare al video in onore di Camilla, che è scomparsa, e di conoscere Beatrice. Siamo onorati di avere il suo nome sulla maglia".

"Per quanto riguarda la stagione, l’anno scorso è stato complicato. Questa deve essere la stagione del riscatto. Essere giovani non deve essere un alibi ma un valore aggiunto. Ci impegneremo per dare al massimo”.

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium