/ Attualità

Attualità | 21 ottobre 2020, 18:20

Carmagnola, inaugurato nella piscina comunale il sollevatore per i diversamente abili

Lo strumento meccanico, che agevola l’ingresso e l’uscita in vasca delle persone con difficoltà motorie, è stato acquistato grazie ai fondi del 5x1000

Carmagnola, inaugurato nella piscina comunale il sollevatore per i diversamente abili

Oggi, mercoledì 21 ottobre, alla Piscina Comunale di Carmagnola è stato inaugurato il sollevatore per i diversamente abili.
All'evento erano presenti i gestori dellassocaizione sportiva Rari Nantes di Torino e Vincenzo Inglese, vicesindaco e assessore che si è impegnato in prima persona per questo nuovo importante servizio.
Lo strumento meccanico, che agevola l’ingresso e l’uscita in vasca delle persone con maggiori difficoltà motorie, è stato acquistato attraverso l’utilizzo dei fondi del 5x1000 che i cittadini carmagnolesi hanno destinato nel 2018 al Comune di Carmagnola.

La destinazione del 5x1000 al Comune di residenza consente ogni anno all’Amministrazione di reperire risorse aggiuntive da reinvestite a favore della comunità e dei suoi soggetti più fragili.

Negli anni scorsi, ad esempio, i fondi erano stati utilizzati per il finanziamento di borse lavoro a favore di persone inoccupate; quest’anno, con l’acquisto del sollevatore, si è optato per dotare la piscina comunale di uno strumento utile a favorire la pratica sportiva delle persone con difficoltà motorie.

Le risorse del 2019 saranno destinate al coinvolgimento delle persone diversamente abili in attività a distanza, per limitare l’isolamento imposto dalle misure di contenimento della pandemia.

Nonostante perdurino le restrizioni relative alle misure di contenimento della pandemia da Covid-19, con la piscina che viene utilizzata a regime ridotto, Il Comune di Carmagnola ha deciso di inaugurare comunque al più presto il nuovo sollevatore.

“Siamo molto orgogliosi di questo nuovo servizio – ha dichiarato Vincenzo Inglese – perché riteniamo che la qualità della vita delle persone diversamente abili non dipenda solo dall’aver garantiti i servizi essenziali, ma anche dal poter usufruire, come tutti, di opportunità sportive e ricreative. Invitiamo i carmagnolesi a destinare la quota del 5x1000 alle iniziative che ricadono sul nostro comune”.

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium