/ Cronaca

Cronaca | 26 ottobre 2020, 14:46

Proteste contro il dpcm anti-Covid, la prefettura avvisa i manifestanti: "Niente cortei, stop alle 22.30"

Gli esercenti invitati a togliere tavolini e materiali dei dehor. Sospese e deviate le corse Gtt in transito da piazza Castello e piazza Vittorio

Il prefetto di Torino, Claudio Palomba

Il prefetto di Torino, Claudio Palomba

"Saranno disposti i servizi necessari a garantire l'esercizio della libertà di manifestare pacificamente, nel massimo rispetto anche delle misure e regole legate all'emergenza epidemiologica". É quanto si legge nella nota diffusa dalla prefettura di Torino, dopo la riunione del Comitato Ordine e sicurezza pubblica al quale hanno partecipato, oltre alla prefettura, Comune di Torino, Regione Piemonte e forze dell'ordine.

Dall'incontro é emersa l'indicazione per i partecipanti di manifestare in forma statica e senza cortei, rispettando le regole di distanziamento sociale e indossando la mascherina. É, inoltre, raccomandato che la manifestazione si concluda entro le 22.30 e quindi mezz'ora prima dell'inizio del coprifuoco. Gli esercenti dei locali che si trovano nelle aree interessate dai presidi, a scopo precauzionale, sono invitati a  rimuovere i tavolini e i materiali dei dehor posizionati sul suolo pubblico, mentre per quanto concerne il trasporto pubblico, nelle piazze Castello e Vittorio Veneto, per l'intera durata della manifestazione le corse dei mezzi Gtt saranno sospese o deviate, con il parcheggio sotterraneo di piazza Vittorio Veneto che rimarrà chiuso fino alle 20.30.

Marco Panzarella

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium