/ Cronaca

Cronaca | 26 ottobre 2020, 14:46

Proteste contro il dpcm anti-Covid, la prefettura avvisa i manifestanti: "Niente cortei, stop alle 22.30"

Gli esercenti invitati a togliere tavolini e materiali dei dehor. Sospese e deviate le corse Gtt in transito da piazza Castello e piazza Vittorio

Il prefetto di Torino, Claudio Palomba

Il prefetto di Torino, Claudio Palomba

"Saranno disposti i servizi necessari a garantire l'esercizio della libertà di manifestare pacificamente, nel massimo rispetto anche delle misure e regole legate all'emergenza epidemiologica". É quanto si legge nella nota diffusa dalla prefettura di Torino, dopo la riunione del Comitato Ordine e sicurezza pubblica al quale hanno partecipato, oltre alla prefettura, Comune di Torino, Regione Piemonte e forze dell'ordine.

Dall'incontro é emersa l'indicazione per i partecipanti di manifestare in forma statica e senza cortei, rispettando le regole di distanziamento sociale e indossando la mascherina. É, inoltre, raccomandato che la manifestazione si concluda entro le 22.30 e quindi mezz'ora prima dell'inizio del coprifuoco. Gli esercenti dei locali che si trovano nelle aree interessate dai presidi, a scopo precauzionale, sono invitati a  rimuovere i tavolini e i materiali dei dehor posizionati sul suolo pubblico, mentre per quanto concerne il trasporto pubblico, nelle piazze Castello e Vittorio Veneto, per l'intera durata della manifestazione le corse dei mezzi Gtt saranno sospese o deviate, con il parcheggio sotterraneo di piazza Vittorio Veneto che rimarrà chiuso fino alle 20.30.

Marco Panzarella

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium