/ Politica

Politica | 30 ottobre 2020, 16:51

Regione Piemonte e Finpiemonte Partecipazioni: a Strambino nuova espansione aziendale di società con clienti internazionali

Ricca, Tronzano: "Un altro successo che vedrà effetti positivi su occupazione e territorio"

Regione Piemonte e Finpiemonte Partecipazioni: a Strambino nuova espansione aziendale di società con clienti internazionali

 

Oggi Finpiemonte Partecipazioni ha portato a termine l’alienazione di terreni della società presenti a Strambino, in collaborazione con l’azienda SEICA s.p.a, società specializzata nella produzione di macchinari di alta tecnologia utilizzati per il collaudo delle schede elettroniche anche nella Silicon Valley. Questa realtà, con una sede di 180 dipendenti collocata proprio a Strambino, voleva investire sul territorio ampliando la sua struttura. L’intenzione, quindi, è di riqualificare l’area e muoversi verso un percorso che porterà a nuove assunzioni. Una strategia che ha visto Finpiemonte attiva nel mettere a disposizione le sue competenze e i suoi terreni, per fare in modo che l’operazione andasse a buon fine e che potesse, quindi, portare sul territorio le ricadute positive che ci si aspetta da essa, sia in termini di investimenti che occupazionali.

SEICA s.p.a è una società che conta al momento 180 dipendenti a Strambino e 280 tra Cina, Usa, Francia e Germania.

“Siamo molto felici per questo nuovo successo di Finpiemonte Partecipazioni, che arriva dopo l’operazione di alienazione di terreni avvenuta a Nichelino. Anche in quel caso a spingere la vendita era stata la volontà di mettere a frutto aree da riqualificare che avrebbero portato ad assunzioni e investimenti sul territorio - affermano l’assessore alle Società a Partecipazione regionale Fabrizio Ricca e quello al Bilancio Andrea Tronzano -. In un momento di crisi generalizzata come questo, il compito della Regione e quello delle società partecipate è di fare in modo che le aziende che operano in Piemonte possano essere messe nelle condizioni di fare impresa, investire e creare lavoro”.

 

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium