/ Attualità

Attualità | 10 novembre 2020, 18:20

Respinto il ricorso del Napoli, resta il 3-0 a tavolino per la Juve

Confermato anche il punto di penalizzazione per i campani: i fatti si riferiscono alla partita non giocata allo Stadium lo scorso 4 ottobre, perché la squadra di Gattuso non era giunta a Torino (bloccata dalla Asl) per la positività di alcuni tesserati

Respinto il ricorso del Napoli, resta il 3-0 a tavolino per la Juve

La classifica della serie A non cambia e (almeno per il momento) Juve-Napoli non sarà rigiocata.

La Corte d’Appello della Federcalcio, infatti, ha respinto il ricorso della società partenopea avverso alla sconfitta a tavolino per la partita non disputata allo Stadium lo scorso 4 ottobre. Rimane confermato il 3-0 attribuito alla Juve, dopo che il Napoli, bloccato dalla Asl in seguito alle positività al coronavirus di Zielinski ed Elmas, non si era presentato a Torino.

Per la Lega Calcio la partita si doveva giocare ugualmente. Di qui la conferma della sentenza di primo grado da parte del Giudice Sportivo: confermato anche il punto di penalizzazione per il club campano.

la Corte d’Appello ha reso note le motivazioni che hanno portato alla decisione che ha mantenuto anche il punto di penalizzazione per il Napoli: "il merito sportivo, la lealtà, la probità e il sano agonismo non risultano essere stati rispettati dalla Società ricorrente, il cui comportamento nei giorni antecedenti quello in cui era prevista la disputa dell’incontro, risulta teso a precostituirsi, per così dire, un ‘alibi’ per non giocare quella partita”.

Ma la sensazione è che il Napoli non voglia mollare e intenda proseguire oltre la sua battaglia legale, puntando a poter rigiocare la gara.

Massimo De Marzi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium