/ Attualità

Attualità | 25 novembre 2020, 09:27

Un drappo rosso al balcone del Municipio, Volpiano ricorda la Giornata contro la violenza sulle donne

Il Comune ha da tempo aperto una casa rifugio per accogliere e sostenere, anche legalmente, le donne che subiscono violenza

Il balcone del Municipio di Volpiano

Il balcone del Municipio di Volpiano

In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, l’Amministrazione Comunale di Volpiano sottolinea l’importanza di un cambiamento radicale nella mentalità corrente che rifiuti ogni forma di violenza nei confronti delle donne (fisica, verbale e psicologica) e, soprattutto, induca a non sottovalutare i comportamenti aggressivi e a denunciarli.

Il Comune di Volpiano ha da tempo aperto una casa rifugio per accogliere e sostenere, anche legalmente, le donne che subiscono violenza, utilizzando a tal fine un bene confiscato alle mafie; la casa è gestita dal Centro antiviolenza Punto a Capo e nei primi 10 mesi dell’anno ha aiutato 130 donne (che si sono rivolte al Centro di Chivasso, unico nel territorio) e nel primo anno, nonostante le difficoltà legate all’epidemia Covid-19, ha accolto 4 donne e 6 minori.

Per ricordare costantemente la necessità di impegnarsi su questo tema, inoltre, è stata installata, insieme all’Unitre di Volpiano, una panchina rossa all’ingresso del palazzo comunale, perché è attraverso simboli e gesti concreti che si dà sostanza alle idee.

c.s.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium