/ Politica

Politica | 26 novembre 2020, 15:18

La richiesta di Magliano: "La Giunta metta a tacere le voci di chiusura del Pronto Soccorso del Martini"

"Questo polo, punto di riferimento per un'ampia fetta di territorio torinese e dei Comuni limitrofi, deve essere rilanciato"

La richiesta di Magliano: "La Giunta metta a tacere le voci di chiusura del Pronto Soccorso del Martini"

"La Regione Piemonte punti sul Pronto Soccorso dell'Ospedale Martini, così come sull'intera struttura ospedaliera del quartiere Pozzo Strada a Torino: a fine emergenza pandemica, mi auguro che non solo riprenda la piena attività, ma che si possa rilanciare questo polo, al quale quasi 70mila torinesi si rivolgono ogni anno (il dato si riferisce al DEA)", sottolinea Silvio Magliano dei Moderati.

"Dallo scorso 31 ottobre l'Ospedale è stato convertito in Covid-Hospital, con relativa interruzione, anche, dell'attività di Pronto Soccorso. Voci relative a un'ipotesi di chiusura erano state riferite da fonti giornalistiche già nel 2015 e oggi sono tornate a circolare: era stato l'allora Assessore alla Sanità Saitta a tranquillizzare operatori e personale medico assicurando: nessuno vuole chiudere il Martini".

"Mi auguro che l'attuale Giunta sia altrettanto decisa nell'assicurare che non soltanto il Martini non chiuderà, ma che si punterà fortemente su questo presidio. Chiederò, inoltre, quali siano i progetti futuri della Giunta e quando saranno conclusi i lavori di ristrutturazione attualmente in corso", conclude Magliano.

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium