/ Cronaca

Cronaca | 01 dicembre 2020, 20:28

A Nichelino segnalati nuovi tentativi di truffe e raggiri ai danni di anziani

Due persone stavano convincendo una pensionata a farli entrare, spacciandosi per tecnici del servizio elettrico

A Nichelino segnalati nuovi tentativi di truffe e raggiri ai danni di anziani

Non avevano mai smesso di 'essere in azione', ma negli ultimi giorni a Nichelino sono tornati ad essere numerosi gli allarmi relativi a tentativi di truffa e raggiro a danno degli anziani.

Presunti addetti dell'energia elettrica o tecnici Smat suonano alle porte delle persone meno giovani, in molti casi sole, cercando di entrare con una scusa. Come è successo nel quartiere Boschetto, dove due persone stavano per convincere una pensionata ad aprire loro le porte di casa per una "analisi del contatore elettrico", millantando di essere già entrati negli altri alloggi del palazzo.

L'anziana, però, non l'ha bevuta e quando ha provato a telefonare per verificare se fosse vero, i due si sono dileguati alla svelta. Un paio di giorni fa, invece, nel quartiere Castello, un pensionato è stato avvicinato in strada da due persone che volevano controllare i tubi dell'acqua, parlando di un guasto nella zona.

L'uomo ha fatto finta di abboccare ed è salito con loro in ascensore, portandoli però di fronte alla porta del figlio, un uomo alto quasi due metri. Appena l'hanno visto, i due sono fuggiti via precipitosamente.

Massimo De Marzi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium