/ Eventi

Eventi | 04 dicembre 2020, 17:28

Doni “belli e gentili” per senza fissa dimora e adulti in difficoltà di Pinerolo

Parte domani l’iniziativa solidale lanciata dal Comune, con la collaborazione del collettivo Nodo e del centro diurno ‘Il Posto Giusto’

L’inaugurazione di Nodo dell’11 settembre

L’inaugurazione di Nodo dell’11 settembre

Nei fine settimana del 5 e 6, del 12 e 13 e del 19 e 20 dicembre, i pinerolesi potranno consegnare al Nodo Concept Space – gestito dal collettivo Nodo, nell’ex Caffè del Teatro Sociale (piazza Vittorio Veneto, di fianco all’ingresso del Teatro) – un regalo solidale che verrà consegnato alle persone in difficoltà. “Deve è essere un piccolo dono ma caratterizzato da bellezza e gentilezza, temi su cui lavora il collettivo Nodo – spiega Francesca Costarelli, assessore alle manifestazioni del Comune di Pinerolo –. In una semplice scatola può esser inserito un prodotto per l’igiene personale, un indumento caldo, anche usato ma in buono stato, un dolce confezionato, un passatempo come un gioco o un libro, e un biglietto di auguri”.

Dal 21 al 24 dicembre i doni solidali verranno consegnati ai senza fissa dimora e agli adulti in difficoltà grazie alla collaborazione delle strutture del territorio: “A Pinerolo andranno agli ospiti del centro diurno ‘Il Posto Giusto’, di Casa Annalisa, del Centro di accoglienza notturna e di Casa Betania ma raggiungeranno anche le strutture di social housing e cohousing di Luserna San Giovanni, a Pralafera e nel centro della frazione di Luserna”. I regali dovranno essere pensati per gli adulti, perché per i bambini delle famiglie in difficoltà sono già in corso altre iniziative: “Con ‘Dono solidale’ vogliamo raggiungere, infatti, quella categoria di persone che di solito non riceve regali per Natale” aggiunge Costarelli. Ad occuparsi della raccolta saranno il collettivo Nodo e il Loft Urban Box.

In occasione del primo giorno di raccolta, sabato 5 dicembre, Nodo Concept Space proporrà un temporary shop natalizio e ospiterà opere di artisti e artigiani che hanno partecipato al progetto ‘Pinerolo Botteghe Aperte’. Saranno quattro i fine settimana, nel mese di dicembre, alla scoperta dell’artigianato locale: il 5 e il 6 saranno ospiti Cristina Piattino, Lillab Ceramiche, IL indipendent label; il 12 e 13 Fabio Ciancaglini, Gianpiero Capitani, Ufoluce, Leonora Camusso; il 19 e 20 Chiara Gattuso, Opere Aperte, Balume e, infine, il 22 e 23 Marco Da Rold, Claudia Petacca e A Fish on a Cloud.

Elisa Rollino

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium