/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 29 dicembre 2020, 17:43

Abitare green: A Torino nasce Nastrificio 271, una delle più grandi costruzioni italiane in legno e bioedilizia

L’edificio in centro città guarda la Basilica di Superga e la collina grande. Realizzato in legno, dispone di grandi vetrate per dare l’idea di vivere nel verde.

Abitare green: A Torino nasce Nastrificio 271, una delle più grandi costruzioni italiane in legno e bioedilizia

Ad ottobre sono iniziati i lavori di riconversione del Nastrificio Bonicatti di San Mauro Torinese per il recupero di un importante patrimonio industriale, con un progetto che mette al centro la sostenibilità. Al suo posto, in un’area di circa 4.400 metri quadri, verrà realizzata una delle più grandi costruzioni abitative in legno e bioedilizia sul territorio italiano. 

Il progetto di riqualificazione e conversione dell’edificio nasce dall’idea di conservare quello che la fabbrica ha rappresentato per la famiglia Bonicatti, per quattro generazioni, e per i cittadini di San Mauro, attraverso la costruzione di 10 lussuosissimi appartamenti in bioedilizia. Tutti i materiali utilizzati nella realizzazione sono naturali e di alta qualità (fonti rinnovabili e uso massiccio del legno) per assicurare ai futuri acquirenti ambienti salubri, massimo confort abitativo e performance energetica.

Il progetto coinvolge l’ingegnere Gianni Arondello dell’azienda Proklima House di Cigliano, per la realizzazione delle opere bioedili e di edilizia in legno, gli architetti Luca Piazza e Giulia Gobino dello studio Landmark di Rivoli Torinese, di cui questo progetto porta la firma, e l’impresa edile FC General Contractor Srl del gruppo Ferreri Costruzioni per le opere edili in cemento armato. 

Credo fortemente nell’utilizzo di materiali naturali che ci permettono di costruire in maniera intelligente e con tecnologie mirate al rispetto dell’ambiente” spiega l’ingegnere biellese Arondello. “Ho tre figli e il mio sguardo è rivolto al loro futuro: se noi oggi costruiamo “sano”, loro vivranno meglio”.


La ditta Proklima House si è affermata nel settore della bioedilizia e delle costruzioni in legno grazie all’impegno e alla qualità costruttiva dimostrata negli anni; l’ingegnere Arondello, insieme al suo staff tecnico ed operativo, annovera nel proprio bagaglio di esperienze due edifici multipiano nella città di Torino, un centro direzionale nella periferia di Biella e numerose abitazioni private tra Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta.

 

Nella progettazione degli alloggi, si è posta particolare attenzione alle tematiche sociali legate all’attuale periodo che stiamo vivendo a causa del Covid, alle nuove dinamiche legate alla fruizione della casa, alla necessità di avere zone di sfogo e alla percezione del verde e della natura, che infondano un senso di pace e benessere. Il taglio degli alloggi è stato modificato e ingrandito inserendo terrazzi e balconi più ampi, utilizzando in maniera sapiente le proprietà strutturali del legno, senza far aumentare i costi di realizzazione della struttura. 

La committenza, in modo lungimirante, si è affidata a Proklima House per la realizzazione dell’edificio proprio per i motivi che contraddistinguono l’azienda nelle modalità di costruzione: utilizza infatti i migliori prodotti sul mercato. A differenza di molte grandi operazioni immobiliari di vendita a terzi, che spesso mirano al profitto, in questo progetto i protagonisti sono qualità e sostenibilità.

La tecnologia costruttiva impiegata per la realizzazione del Nastrificio 271 è quella del pannello in legno massiccio X-Lam, abbinato a legno lamellare e acciaio. I punti di forza di questa struttura sono: resistenza sismica e al fuoco, elevata efficienza energetica, bassa conduttività termica del legno, che contribuisce attivamente nella coibentazione dell’involucro edilizio (necessità di pochissima energia in fase di riscaldamento e raffrescamento), migliore isolamento acustico, sostenibilità ambientale e durabilità nel tempo. 

L’investimento ammonta a circa 3 milioni di euro: basterà un anno per realizzarlo, un tempo record per una costruzione simile. Completamente immerso nel verde pur essendo vicino alla città, l’edificio guarda la Basilica di Superga e la collina grande. Le grandi aperture vetrate sono state create proprio per dare l’idea di vivere nel verde. Il concept che ha guidato il progetto, che porta la firma dello Studio Landmark di Rivoli degli architetti Luca Piazza e Giulia Gobino, è stato quello del recupero della memoria industriale pre-esistente attraverso una linea architettonica che ricordasse gli edifici di una “Torino industriale”, acquistando così un carattere architettonico unico, moderno e funzionale, che evidenzia un grande rilievo alla concezione di spazi ideali per utenti sempre più attenti alla qualità degli ambienti, sia interni che esterni.

Le scelte strategiche e tecnologiche di utilizzare il legno per un edificio di queste dimensioni e isolanti naturali in fibra di legno e lastre di gessofibra per le finiture e le partizioni interne, sono frutto di un attento studio sulle potenzialità di questi materiali, sia in termini di resa che di tempistica di costruzione; le case prefabbricate in legno rappresentano l’alternativa più ecologica e sostenibile alle abitazioni costruite con approcci tradizionali. La scarsa conoscenza delle tecniche di costruzione in legno può portare i più a credere che siano poco affidabili o poco sicure ma, in realtà, offrono vantaggi davvero rilevanti.

Scheda progetto
Volume totale residenziale: Circa 5.500 mc
Area parcheggio interno/esterno: 500 mq
Area a verde: Circa 1.300 mq
Superficie Lorda Piano (SLP): 1.200 mq


Per informazioni:

Proklima House
Corso Vercelli 15, 13043 Cigliano (VC)
Tel. 0161 433735 / Cell. 339 3590295
info@proklima.house
www.proklima.house

Nastrificio 271
Via Torino, 271 - San Mauro Torinese (TO)

Tel. 011 378700 / 011 9473073

info@nastrificio271.it

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium