/ Attualità

Attualità | 17 gennaio 2021, 07:24

Dal 4 febbraio nuove ecoisole smart per la raccolta rifiuti a San Salvario

Quattro bidoni per lo smaltimento di vetro, plastica, organico e indifferenziato, più due bocchettoni per bicchieri e bottiglie della movida

ecoisole smart raccolta rifiuti

Ecoisole smart del sistema di raccolta porta a porta

Settantadue ecoisole per la raccolta differenziata a San Salvario - tra corso Vittorio Emanuele II, corso Marconi, via Nizza e corso Massimo D'Azeglio - a partire dal 4 febbraio, con quattro bidoni 'smart' ciascuna e un sistema pensato ad hoc per lo smaltimento dell'immondizia 'da movida'. E' la nuova fase in partenza del porta a porta voluto dalla Città di Torino e messo a punto da Amiat, che seguirà uno specifico cronoprogramma in vista dell'attivazione effettiva del servizio sul territorio a fine marzo. 

Illustrato in questi giorni alla Circoscrizione 8 dai tecnici, il calendario vedrà l'avvio delle comunicazioni ai cittadini nella buca delle lettere dal 20 gennaio e la consegna dei kit dal 25. I primi posizionamenti avverranno appunto il 4 febbraio, gli ultimi, probabilmente, il 15 marzo. Dopo un periodo di prova e di rodaggio del nuovo sistema intelligente, scatterà l'obbligo di tessera elettronica per tutti i nuclei coinvolti. 

Ma c'è un'ulteriore novità: per favorire il rispetto ambientale anche attorno ai locali frequentati dai più giovani la sera, accanto ai quattro cassoni riservati a plastica, vetro, organico e indifferenziato, ci saranno anche dei bocchettoni aperti a tutti (che non richiedono tessera, quindi), per gettare bicchieri e bottiglie dopo la consumazione

Manuela Marascio

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium