/ Cronaca

Cronaca | 19 gennaio 2021, 17:47

Lupi sulla Rocca: la scoperta di un cavourese

“Li ho visti a 4-5 metri, sotto uno strapiombo”

Lupo sulla Rocca di Cavour (foto di Sergio Nizzola)

Foto di Sergio Nizzola

“Li ho visti a 4-5 metri, io ero in alto e loro sotto lo strapiombo. Uno è fuggito, l’altro è scappato dopo, ma si è girato a guardarmi e gli ho fatto una foto”. Il cavourese Sergio Nizzola racconta il suo incontro con due lupi sulla Rocca di Cavour.

“Sono un appassionato di animali e ho già visto volpi, tassi, cinghiali, caprioli, addirittura una nocciolaia, ma i lupi sulla Rocca non mi erano mai capitati” confessa. Ieri stava facendo la sua consueta passeggiata, quando dopo la Cascina Tina d’Pera, ha sentito un rumore.

“Pensavo fossero degli scoiattoli, ma quando mi sono affacciato ho visto i due lupi – racconta stupito –. So che ci sono degli scettici che pensano che non sia possibile, ma sono un appassionato di animali e ho già visto dei lupi in montagna, stavolta però erano proprio vicini e ci sono anche altre persone che hanno fatto avvistamenti in questo periodo”.

Un autista di Camion per esempio, ha avvisato di aver visto lunedì notte 4 lupi verso la rotonda di Gemerello. Secondo Nizzola le ragioni di questo spostamento in pianura sono 2: “Penso che siano spinti in basso dalla neve e vengano a cercare cibo. Inoltre il lockdown serale ha ridotto moltissimo la presenza di macchine e persone in giro, che li spaventerebbero”. La sua intenzione in questi giorni è di cercare di raggiungere quel luogo impervio, dove li ha visti, e scovare le orme dei due animali.

Marco Bertello

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium