/ Attualità

Attualità | 25 gennaio 2021, 14:44

L'assessore allo Sport Finardi si candida alla guida del Coni piemontese

"Investiamo su società e formazione, occorre discontinuità rispetto al passato"

Roberto Finardi

l'assessore allo Sport Finardi si candida alla guida del Coni piemontese

"Mi candido per passione e perché vorrei contribuire a sviluppare lo sport nella nostra regione, per altro così provato da un anno di pandemia, anche grazie alla mia esperienza, come atleta, operatore e assessore. Vivo di sport da 50 anni, non so fare altro". Lo ha detto l'assessore allo Sport del Comune di Torino, Roberto Finardi, aprendo oggi un incontro con i giornalisti e il mondo dello sport regionale per presentare la sua candidatura a presidente del Coni regionale.

"Io credo nello sport e nel suo ruolo in una società sana - ha aggiunto - un settore che sta attraversando una crisi epocale, con le società con l'acqua alla gola, le palestre chiuse, pure quelle nelle scuole. Urge superare le divisioni e lavorare in gruppo, e promuovere la formazione professionale. Su questo sento di impegnarmi a fondo, per dare anche un segno di discontinuità".

Discontinuità necessaria anche secondo il presidente del Cus Riccardo D'Elicio: "Bisogna aiutare le società a salvarsi, se muoiono loro Coni e Federazioni hanno ben poco da fare! Ad oggi nessuno ha avuto il coraggio di dirlo, lo dico io: lo sport sta morendo. C'è un tessuto ancora vivo, le società stanno cercando di resistere, ma bisogna fare in fretta".

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium