/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 28 gennaio 2021, 07:00

Guida all'acquisto della sauna per SPA: consigli utili

Se stai progettando la casa dei tuoi sogni o il tuo centro benessere, la scelta della sauna è un passo molto importante: analizziamo gli acquisti migliori.

Guida all'acquisto della sauna per SPA: consigli utili

Stai progettando di costruire una SPA all'interno della tua abitazione e non sai quale sauna scegliere?

Che tu stia progettando la casa dei tuoi sogni o il tuo centro benessere, la scelta della sauna è un passo molto importante. Come capire qual è la migliore per te? Per prima cosa, però, partiamo dal su significato.

Il termine sauna è un'antica parola finlandese la cui etimologia non è del tutto chiara, ma potrebbe essere originariamente correlata al significato di una dimora invernale. Per sentire più calore, il vapore veniva prodotto versando acqua su pietre roventi. Questo dispositivo ha permesso alla temperatura di salire fino a quando le persone non si sarebbero spogliate a causa del caldo.

Nelle prime saune le pietre erano riscaldate con un fuoco a legna e il fumo (in finlandese savu) veniva fatto uscire dopo essersi diffuso nella stanza (la "savusauna" finlandese rievoca appunto questa usanza).

Sauna Russa

Esistono molti tipi di bagni di vapore e saune in tutto il mondo. I paesi nordici condividono le abitudini della sauna come momento di relax in compagnia. È il caso della sauna russa o Banja, molto simile alla sauna finlandese, ma con un calore leggermente inferiore (massimo 80 °). Esistono Banja "nere" e "bianche": nel primo caso il fumo viene mandato verso l'esterno, nel secondo verso l'interno.

Biosauna o Sanarium (o sauna soft)

In questo tipo di sauna abbiamo temperature più basse, mediamente intorno ai 50-60 °, ma umidità anche del 50-70% per l'elevata presenza di vapore. Si possono utilizzare erbe aromatiche e il clima è più "sopportabile" che in una sauna tradizionale.

Sauna finlandese tradizionale

Le saune finlandesi di lusso o saune secche utilizzano temperature molto elevate (da 80 a 100 °) in un ambiente rivestito di legno, sfruttando l'azione delle stufe elettriche o a legna dei modelli tradizionali. L'umidità è generalmente bassa (max 20%) e la permanenza in sauna può essere alternata a bagni caldi e freddi.

Bagno Turco (o sauna umida)

Non esattamente una sauna, anche se la tipologia di ambiente può assomigliare, un bagno turco punta sull'elevata umidità (90-100%) e sulle basse temperature (massimo 60 °), facendo sudare di più il corpo, ma molto più lentamente.

Raggi infrarossi e sauna cromoterapica

La sauna a infrarossi è una sauna completamente secca in cui l'aria non si riscalda troppo (temperature massime intorno ai 60 °) e il corpo sente l'effetto del calore. Tipo di sauna ben tollerata e senza vapore.

La sauna cromoterapica unisce al calore la proiezione di colori benefici nell’acqua nebulizzata.

Savu Sauna o sauna di fumo

La Savu sauna è un tipo speciale di sauna finlandese che non è molto comune alle nostre latitudini. All'interno c'è una grande stufa a legna senza canna fumaria e utilizza pietre come una sauna tradizionale, ma ci vogliono alcune ore per riscaldarsi bene. Questa tipologia viene chiamata anche "sauna a fumo" proprio perché al momento giusto entra del fumo nella stanza.

Sauna di sale

La sauna di sale ha gli effetti benefici del mare, soprattutto sull'apparato motorio e respiratorio, ed è perfetta anche per i bambini. L'esperienza più diretta e suggestiva si può trovare nelle grotte di sale o nelle miniere di salgemma, ma ormai sono diffuse le stanze del sale appositamente allestite dalle pareti al pavimento. Consiglio: durante l'haloterapia, prova a fare uno scrub naturale al 100% con una bella manciata di sale marino!

Sauna alle erbe

Ampiamente utilizzata in Alto Adige, la sauna alle erbe ha una temperatura da 40 a 60 ° e una bassa umidità; utilizza erbe alpine o fieno per un effetto balsamico e benefico che rinforza il sistema immunitario.

Quale tipo di sauna scegliere?

Non esiste una soluzione valida per tutti. È meglio andare a provarle in una SPA professionale e scegliere quella più adatta al proprio corpo e propri gusti.

Altri criteri da considerare per scegliere la sauna perfetta:

 

  • La solidità e la durevolezza della cabina: assicurata principalmente dallo spessore delle pareti;
  • Qualità dell'isolamento: maggiore è l'isolamento termico, minore è il consumo di energia;
  • Dimensioni della struttura: in una sauna o in un bagno turco è consigliabile prevedere uno spazio sufficiente per sdraiarsi;
  • Facilità di installazione: il bagno turco necessita di drenaggio e allacciamento idrico, mentre le saune finlandesi classiche e le saune a infrarossi richiedono solo elettricità;
  • Consumo energetico: il consumo dipende dalla qualità dell'isolamento e dalle dimensioni della cabina.

Richy Garino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium