/ Immortali

In Breve

domenica 11 luglio
sabato 19 giugno
venerdì 18 giugno
mercoledì 16 giugno
sabato 29 maggio
martedì 25 maggio
Celebrando il nulla
(h. 07:30)
lunedì 19 aprile
domenica 28 marzo
giovedì 11 marzo
giovedì 25 febbraio

Immortali | 30 gennaio 2021, 07:10

4 maggio per sempre

La giunta regionale piemontese, ha approvato un Disegno di Legge con cui verrà ufficialmente istituita la giornata in memoria del Grande Torino nella data simbolo del quattro maggio

4 maggio per sempre

La giunta regionale piemontese, ha approvato un Disegno di Legge con cui verrà ufficialmente istituita la giornata in memoria del Grande Torino nella data simbolo del quattro maggio.

Letto così, di sfuggita, senza starci a riflettere troppo, verrebbe da pensare ad un provvedimento se non inutile, almeno ridondante, un po’ come se con analogo provvedimento si decidesse che è ufficialmente istituita la giornata in memoria della nascita di Gesù Cristo nella data simbolo del 25 dicembre.

Invece no.

Esattamente come la data del 25 dicembre è, col passar degli anni, diventata l’occasione per scambiarsi regali più o meno utili e graditi, più o meno originali o riciclati, trovarsi con parenti di cui a momenti non ci si ricorda nemmeno che faccia abbiano da un anno all’altro e ingozzarsi come tacchini prima del Ringraziamento, la data del 4 maggio, negli ultimi tempi era diventata un’occasione per salire al Colle, accendere fumogeni, urlare cori, farsi selfie con gli amici e magari anche coi giocatori e mangiare panini di porchetta annaffiati da infinite birre.

Questo provvedimento, ci riporta coi piedi per terra; come ci ricorda Fabrizio Ricca, assessore regionale allo Sport, promotore del DDL, affonda le sue radici in una domanda, la cui risposta è molto semplice: “C’era bisogno che la Regione Piemonte mettesse per iscritto che il 4 maggio è la giornata dedicata alle leggende granata? Forse no, perché il ricordo di quella storia è impresso indelebilmente nel cuore di ogni sportivo ma, contemporanea, la Regione non poteva nemmeno esimersi da compiere un ennesimo tributo al Grande Torino e battersi perché il suo ricordo diventasse una occasione ufficiale”.

E quindi si, ce n’era bisogno, perché esattamente come il Natale è una giornata di raccoglimento, preghiera e approfondimento dei valori del Redentore, il quattro maggio è altrettanto una giornata di raccoglimento, preghiera e rivalutazione dei valori morali e sportivi del Grande Torino, specie in questo momento di sfrenato ma vacuo calcio-business.

Bravissimi!

Domenico Beccaria

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium