/ Attualità

Attualità | 13 febbraio 2021, 13:00

Al via la riapertura in sicurezza delle stazioni sciistiche delle Alpi di Cuneo

Da lunedì 15 febbraio si potrà sciare nelle stazioni del Cuneese

Al via la riapertura in sicurezza delle stazioni sciistiche delle Alpi di Cuneo

Lunedì 15 febbraio le stazioni sciistiche riapriranno agli sciatori amatoriali: il via libera è giunto dal Comitato Tecnico Scientifico e dal Governo.

Per le stazioni sciistiche si tratta di una boccata d’ossigeno – dichiara il Presidente dell’ATL del Cuneese, Mauro Bernardi – L’autorizzazione del Comitato Tecnico Scientifico e del Governo ha diradato un po’ le nubi sul mondo della montagna e non solo. Nonostante la stagione sciistica sia in buona parte già compromessa, nutriamo la speranza che la frequentazione contingentata e responsabile delle nostre stazioni possa portare benefici agli impiantisti e ai gestori di servizi legati al mondo dello sci. In stagioni considerate ‘normali’ il comparto della neve produce un indotto sul territorio pari a 200 milioni di euro: si tratta, numeri alla mano, del prodotto di punta dell’offerta turistica del territorio di nostra competenza.” I gestori del Cuneese hanno risposto in coro all’appello: “Siamo pronti a riaprire”. Un segnale positivo che si leva dalla montagna: l’abnegazione e la voglia di veder rivivere le valli prevale, ad oggi, su quello che sarà comunque, a fine stagione, un triste bilancio.

Secondo Mauro Bernardi il problema economico è però evidente: "Per quanto riguarda gli impianti di risalita la stagione è comunque stata compromessa a causa della mancanza di entrate nel periodo natalizio e delle prime due settimane di febbraio, destinate convenzionalmente alla settimana bianca - rimarca il presidente ATL - ma nonostante la riapertura c'è da riconsiderare un'ulteriore perdita dettata dall'impossibilità di spostamento tra Regioni fino al 5 marzo.

Questo ovviamente porta ad un impedimento al turismo proveniente dalle regioni limitrofe, permettendo agli impianti di lavorare solo con il turismo locale. Si spera che il tempo atmosferico sia dalla nostra parte. Dal mio punto di vista l'apertura degli impianti di risalita poteva essere effettuata molto prima, visto che comunque erano permesse ciaspolate con l'utilizzo degli impianti di discesa".

Se il Piemonte rimarrà in zona gialla, le stazioni cuneesi che vanno dalle Alpi Liguri alla Valle Po, saranno pronte a ripartire in sicurezza. Secondo le comunicazioni trasmesse all’ATL del Cuneese, ad accogliere gli sciatori saranno Garessio 2000 che aprirà lunedì 15 febbraio, martedì 16 e mercoledì 17 per poi aprire in modo continuativo tutti i weekend, con vendita skipass sia online sul sito e sui canali social della stazione, sia in biglietteria. Lurisia Monte Pigna con apertura il 15, 16 e 17 febbraio e poi il sabato e la domenica con skipass acquistabile direttamente alle casse; Viola St. Gréé aprirà tutti i giorni con la totalità delle piste, con vendita skipass alle casse. Sangiacomo Cardini Ski a Roburent aprirà da lunedì 15 tutti i giorni con vendita skipass direttamente alle biglietterie. Aperte tutte le piste del Mondolé Ski con condizioni di innevamento perfette a Frabosa SopranaArtesina Prato Nevoso. Artesina e Frabosa propongono sia la vendita di skipass alle casse, sia la vendita online.

Per Prato Nevoso è attiva la vendita online con Key card acquistabile secondo le modalità specificate qui. Ancora, la Riserva Bianca di Limone Piemonte che aprirà tutti i giorni da sabato 20 febbraio con vendita skipass solo online. Aperte al pubblico anche a Entracque il 15, 16 e 17 febbraio e a seguire il sabato e la domenica. In Valle Varaita Sampeyre aprirà i tornelli il 15, il 16 e il 17 febbraio per poi riaprire sabato 20, domenica 21 e lunedì 22 febbraio, sabato 27 e domenica 28 febbraio con vendita skipass alle casse in prossimità della partenza della seggiovia e presso il negozio Bernardi Sport di Sampeyre. Pontechianale aprirà lunedì 15, martedì 16 e, condizioni neve permettendo, il sabato, la domenica e il lunedì successivi, con vendita skipass in biglietteria.

Tutte aperte le stazioni in Valle Po, a partire da Pian Muné che sarà aperta tutti i giorni con la totalità delle piste con vendita online su skipass.pianmune.it, Crissolo Monviso Ski che aprirà tutte le piste da lunedì 15 a mercoledì 17 febbraio per poi aprire tutti i sabati, le domeniche e i lunedì e Rucaski che aprirà in occasione delle vacanze di carnevale da lunedì a mercoledì 17 per poi aprire ancora sabato e domenica.

Gli sciatori dovranno indossare sempre la mascherina chirurgica e rispettare responsabilmente le indicazioni fornite in termini di sicurezza, prediligendo – ove possibile – l'acquisto online degli skipass.

Per consultare il calendario di aperture delle stazioni:

Limone Piemonte: www.riservabianca.it 

Artesina – Mondolé Ski: www.artesina.it 

FrabosaSki – Mondolé Ski: www.frabosaski.it

Prato Nevoso – Mondolé Ski: www.pratonevoso.com 

Lurisia Monte Pigna: FB Lurisia Monte Pigna 

Viola St. Gréé: www.stgree.net

Garessio 2000: www.garessio2000.ski 

Sangiacomo Cardini Ski: www.sangiacomocardiniski.com

Entracque: www.scialpinoentracque.it 

Sampeyre: www.sampeyre365.it 

Pontechianale: FB Pontechianale Neve Helios 

Rucaski: www.rucaski.com 

Pian Muné: www.pianmune.it 

Crissolo – Monviso Ski: www.monvisoski.it 

 

Aperti anche i centri fondo delle Alpi di Cuneo: Centro Fondo Marguareis, Limone Panice, Vernante (Palanfré), Gelas – Entracque, Festiona, Aisone, Bagni di Vinadio, Castelmagno, Alta Valle Maira, Valmala, Bellino, Casteldelfino, Pian della Regina a Crissolo e Valle Ellero.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium