/ Attualità

Attualità | 02 marzo 2021, 16:31

Ritorno a teatro: il Forte di Torre Pellice punta sulle poltrone a rotelle

Il circolo artistico Fa+ spiega come potranno proteggere teatranti e spettatori dal contagio e permettere un utilizzo più funzionale della sala

Teatro del Forte poltrone a rotelle

I lavori al Teatro del Forte

Il Teatro del Forte di Torre Pellice si prepara a riaprire i battenti mettendo a punto un sistema di piccole ruote e binari che permetterà di spostare le poltrone, garantendo il mantenimento delle distanze tra il pubblico e tra i componenti dei gruppi teatrali o musicali impegnati nelle prove.

“Abbiamo aguzzato l’ingegno per riaprire tenendo conto dell’esigenza di mantenere il distanziamento fisico” dichiara Cristina Pretto, del circolo Fa+, gestore del teatro. Quello messo a punto in questi mesi è un sistema originale ideato dal marito di Pretto, Dario Paone: “Le poltrone sono in buono stato e ci sarebbe dispiaciuto sostituirle: le abbiamo quindi svitate dal pavimento e mio marito ha fissato un sistema a rotelle, da lui creato, che ci permette di spostarle in base alle esigenze di capienza della sala e le distanze da mantenere tra il pubblico”.

Alla ripartenza gli spettatori dovranno prenotare ogni spettacolo e così, per chi gestisce il teatro, sarà facilmente prevedibile la quantità di pubblico in sala: “In base ai numeri decideremo come posizionare le poltrone in modo da garantire il distanziamento più ampio possibile”.

Inoltre, rendere le poltrone mobili permetterà anche di tornare ad utilizzare il Forte per le prove: “Abbiamo dovuto rinunciare ad ospitare il gruppo di teatro per ragazzi, proposto da Katia Malan, perché i partecipanti erano così numerosi che il solo palco non avrebbe potuto garantire il distanziamento necessario spiega Pretto –. Ora avranno anche la sala a disposizione”. Anche il gruppo di fiati Orchestraperta, che usava il teatro per le prove, avrà spazio sufficiente per permettere a tutti i musicisti di suonare in sicurezza. In caso di necessità, infatti, le poltrone potranno essere spostate più agevolmente fuori dal teatro per liberare lo spazio interno.

Mentre all’esterno le poltrone a rotelle potranno essere utilizzate per gli spettacoli all’aperto: “A tal proposito stiamo realizzando alcune tettoie che fungeranno da deposito ma anche per proporre spettacoli durante la bella stagione, al riparo da eventuali intemperie”.

Elisa Rollino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium